Spesa scuola, un settembre impegnativo per il budget familiare





SPESA SCUOLA – Le vacanze sono quasi giunte al termine e migliaia di ragazzi stanno per tornare sui banchi di scuola. Per i genitori è un momento critico perché caratterizzato da una serie di spese con cui fare i conti: libri, astucci, diari, quaderni, cancelleria, zaini. E i genitori si chiedono come risparmiare sulla spesa scolastica.

Secondo i dati forniti Federconsumatori ogni famiglia spenderà in media circa 522 € per il corredo scolastico,
con un incremento di circa lo 0,7% rispetto allo scorso anno. Mentre per quanto riguarda la spesa libri,
il costo medio si aggira intorno ai 462 € per un ragazzo che affronterà la prima media, mentre per un ragazzo che andrà al liceo la spesa media sarà di circa 689 €.

La spesa libri ha però subito una flessione del 7,2% rispetto ai costi dello scorso anno.
Quindi ogni studente costerà alle famiglie dai 951 € ai 1211 € all’anno. Sostenere le spese scolastiche non è semplicissimo.

Con l’aumento della spesa scuola come risparmiare in maniera efficace diventa un must per le famiglie.




Queste cifre a volte sono proibitive per molte famiglie e ci sono casi di ragazzi costretti a rinunciare agli studi proprio per motivi economici. È necessario quindi che lo stato potenzi le agevolazioni per le famiglie meno abbienti.

SPESA SCUOLA: OBIETTIVO RISPARMIO

“Le conseguenze della povertà e del disagio sociale si ripercuotono con particolare intensità sui minori e assicurare il diritto allo studio dei ragazzi attraverso sostegni mirati è un’operazione di civiltà.” È quanto dichiara Emilio Viafora, Presidente di Federconsumatori.

Risparmiare sulle spese scolastiche è comunque possibile se si mettono in campo le giuste strategie.
Chiaramente è opportuno che non si aspetti l’ultimo giorno disponibile ma che con calma si inizi a scadenzare, magari nel corso dell’estate, una serie di attività peer poter acquistare a pressi più vantaggiosi.

Come in tutti i campi quando un oggetto ha il massimo picco di utilità, il costo aumenta e quindi prevedere il classico aumento di chi se ne approfitta è fondamentale per avere una scontistica maggiore.




Informazioni su Samantha Lombardi 23 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Scrittrice con all'attivo due libri pubblicati, collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.