Saldi invernali 2018 consigli per gli acquisti per evitare fregature


Saldi invernali 2018 consigli per gli acquisti per evitare fregature




Ci siamo manca pochissimo per l’inizio dei saldi invernali 2018, domani, 5 novembre 2018, partirà il periodo preferito degli italiani, quello in cui sarà possibile mettere nell’armadio il pezzo che da tempo si sognava e che era troppo caro. Un week end che segnerà con molta probabilità il massimo picco di acquisti per i saldi invernali 2018.
Le città più attese senza dubbio saranno la capitale della moda Milano, e le zone dei saldi invernali a Roma, Napoli e Firenze.
Fondamentale usare un po’ di accortezza per acquistare in maniera ponderata seguendo magari alcuni consigli per questi saldi invernali 2018 consigli che vanno dalla scelta al pagamento.

Saldi invernali 2018 consigli per gli acquisti

Non solo gli italiani sono pronti per fare acquisti pazzi durante i saldi invernali 2018 ma anche molti turisti stranieri che si ritroveranno nel turbinio degli sconti abbigliamento ma non solo, da anni ormai assistiamo ai saldi invernali tecnologici  ad esempio, ogni negozio infatti  ha adottato questa strategia associando il periodo degli sconti a quello dei saldi.
Ovviamente in questo periodo la cosa migliore da fare è prima di tutto evitare le truffe saldi invernali 2018. Infatti in questo periodo sia per quanto riguarda i saldi invernali 2018 online che quelli nei negozi è possibile imbattersi in venditori poco corretti. Per evitare truffe è bene ricorrere a dei piccoli trucchi, prima di tutto controllare che sui cartellini ci sia prezzo scontato, prezzo iniziale e percentuale di sconto, inoltre controllate se vedete dei pezzi che sono molto datati, i vecchi capi non possono essere inseriti nei saldi di stagione.

Attenzione a come pagate

Per quanto riguarda i pagamenti se il negozio accetta il pos, il negoziante non può negarvi
la transazione
con la carta di credito o con il bancomat, salvo non sia rotto.
Discorso a parte per quanto riguarda i cambi, spesso il cliente pensa che il cambio sia obbligatorio, in
realtà non è così è a discrezione del venditore e solamente in presenza dello scontrino fiscale. Cosa
diversa nel caso il capo acquistato sia fallato o rotto, ma è bene che controlliate subito per evitare che
tornando in negozio non sia finito tutto costringendovi a prendere quello che capita.
Quindi siete pronti a questo pazzo week end di sconti?

Spazio anche ai saldi tecnologici, infatti fino al 24 gennaio  anche i colossi dell’elettronica stanno applicando delle promozioni molto interessanti, tra tutte non possiamo non citare gli sconti fuori tutto Unieuro







Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*