Arredamento casa, quale stile scegliere per rinnovare la propria casa


arredamento casa




Avete da cambiato casa oppure avete deciso di rinnovare totalmente la vostra e adesso siete indecisi su che stile adottare, è normale. Il mercato dell’arredamento casa offre moltissime possibilità di scegliere lo stile che più sentiamo nelle nostre corde. Non ci riferiamo solamente ad oggetti d’arredo ma anche sul taglio da dare all’ambiente da rinnovare.

Quale stile scegliere

Gli stili per arredare casa sono numerosi e non tutti riescono sempre ad incontrare i nostri gusti. Ma quali sono i più usati?

Stile rustico

È uno stile dalle linee avvolgenti, a dominare su tutto è il legno che dona all’ambiente un aspetto spartano ma non meno raffinato. Vengono usate anche la ceramica, la pietra e il ferro battuto.




Stile lagom

Ultimamente questo stile sta spopolando. Il termine lagom è di origine svedese e indica l’assenza di oggetti inutili e di eccessi. Usa oggetti in materiali naturali come legno e l’arredamento è minimal.

Stile vintage

Questo stile prevede il recupero di oggetti del passato, valorizzandone le forme retrò, gli oggetti a volte possono essere leggermente rivisitati ma restano comunque fedeli alle loro origini.

Stile moderno

Lo stile moderno classico è caratterizzato da sobrietà e linearità dei complementi d’arredo. Spesso viene scelto un unico colore per definire gli ambienti; il più usato è il bianco per la cucina e la camera da letto.

Stile contemporaneo

È uno stile che si adatta molto bene alle esigenze più varie, pur mantenendo una sua linea. Chi sceglie questo stile è in genere chi ama soddisfare il proprio gusto estetico con oggetti di design.

Stile industrial

È lo stile ideale di chi vuole ricreare atmosfere originali di moda. Vengono impiegati materiali grezzi, colori contrastanti e gli interni sembrano apparentemente non curati.

Stile Boho chic

La parola chiave di questo stile è libertà. Niente schemi prestabiliti, niente paura di sbagliare né i colori, né gli abbinamenti, né i materiali. I colori utilizzati sono sgargianti e gli accostamenti originali. È lo stile adatto agli amanti del bohemienne.

Stile etnico

Protagonista di questo stile è il colore associato ad un tema. Spesso i soggetti preferiti per lo stile etnico sono l’Africa e l’Asia, entrambi possono essere richiamati dai colori e dai materiali che li caratterizzano.

Stile eclettico

Osare è questo il concetto fondamentale di questo stile. Osare nei rivestimenti, nei colori, nell’oggettistica. È, alla fine un mix tra vivacità ed originalità.




Informazioni su Samantha Lombardi 23 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Scrittrice con all'attivo due libri pubblicati, collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*