Dichiarazione dei redditi: cosa succede se non si presenta


Dichiarazione dei redditi: cosa succede se non si presenta




La dichiarazione dei redditi è obbligatoria solo per determinate categorie di contribuenti. Nel caso in cui foste obbligati dalla legge a presentarla, dovrete seguire una data di scadenza precisa entro la quale dovete inviare il modulo all’Agenzia delle Entrate per dichiarare i vostri introiti ma soprattutto è bene sapere quali spese detrarre dalla dichiarazione . Nel caso in cui vi dimenticaste o non la presentaste affatto, sono previste delle sanzioni più o meno gravi in base al vostro reddito.

Ho dimenticato di presentare la dichiarazione dei redditi in tempo

Se non presentate la dichiarazione dei redditi entro la data prevista, avete 90 giorni di tempo per inviare il modulo; in questo caso, non verrà considerata omessa e pagherete una sanzione fissa di 25,00 euro.

Se la dichiarazione, invece, è integrativa, pagherete la sanzione di 250,00 euro e una sanzione speciale che verrà calcolata in base alle imposte che non avete versato.

Sbagliare la dichiarazione dei redditi è umano: per questo è bene ricorrere ai modelli precompilati, che ti danno un’idea più precisa su cosa devi scrivere e riportare, oppure puoi permetterti di tralasciare. Ma non preoccupatevi: è possibile rimediare ai propri errori e presentare una precisa dichiarazione dei redditi.




Ho sbagliato la dichiarazione dei redditi: posso cambiarla?

Tuttavia, superato il termine dei 90 giorni, potrete incorrere in problemi con la legge: in questo senso,
ometterete la dichiarazione dei redditi e le sanzioni previste saranno più pesanti in base alla gravità
della situazione
. Pensate che la sanzione amministrativa varia dal 60% al 120%, in base alle imposte
che avreste dovuto dichiarare. Per questo è bene presentarla in tempo e cercare di compiere meno errori possibili: affidarsi a un modulo precompilato o farsi aiutare da un dipendente dell’Agenzia delle Entrate è il modo migliore per evitare disguidi futuri.

In linea di massima, la legge vi concede del tempo per rimediare ai vostri errori: in tal caso, non sono previste sanzioni particolari.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.