Pavimento casa, cosa scegliere a seconda della stanza


Pavimento casa, cosa scegliere a seconda della stanza




Il pavimento casa è uno tra i punti fondamentali da cui partire quando si scegliere di ristrutturare casa e successivamente arredare la stanza. È considerato un elemento esteticamente rilevante, ma non solo: ogni pavimento offre una caratteristica e dei vantaggi unici.

Pavimento casa, gres porcellanato, parquet e resina: quali sono le caratteristiche?

Il mercato dei pavimenti è pieno di offerte interessanti. Qualsiasi materiale sceglierete, dovrete sempre valutarne i suoi benefici e, ovviamente, gli svantaggi relativi. Al giorno d’oggi, il materiale più usato risulta essere il gres porcellanato. Il gres ha la particolarità di potersi rivestire in legno, in cemento e in pietra. Inoltre, assicura una resistenza nel tempo davvero notevole, è economico e facile da pulire.

Il gres porcellanato è ideale per la stanza che sfrutterete di più, che normalmente sono la cucina e il bagno. La cucina e il bagno sono soggette a usura e il pavimento, a lungo andare, ne risentirebbe. La manutenzione del pavimento, inoltre, costa abbastanza, quindi vi consigliamo di affidarvi al gres porcellanato, in questo caso.

Qual è il pavimento migliore per ogni stanza?

Per quanto riguarda il resto delle stanze, come il salotto, la camera da letto e un eventuale studio, il nostro consiglio è di spaziare dal parquet al marmo, fino ad arrivare al pavimento in resina. Quest’ultimo è indicato anche per il bagno.




Il parquet è tra i pavimenti più affascinanti, ammettiamolo, e il legno conquista ancora oggi una enorme fetta di mercato, pur non rientrando tra i materiali più economici. Tuttavia, l’effetto visivo del legno in una stanza le conferisce un’aria rustica, familiare, di casa.

Il parquet può essere scelto per una stanza come la camera da letto, a cui donerebbe un aspetto romantico e intimo, come dovrebbe essere.

Anche per il soggiorno scegliete l’eleganza del parquet: dare una cena in casa assumerebbe tutto un altro significato.