Tende per interni, la tendenza del 2018


Tende per interni, la tendenza del 2018




Le tende per interni danno un valore aggiunto all’abitazione. Questo dettaglio viene spesso trascurato a favore di altri tipi di arredo. Invece, una bella tenda, in linea con lo stile della stanza, può dare un tocco in più all’arredamento.

Ogni anno, le case di moda e le case di arredamento lanciano la tendenza che potremo trovare in negozio o negli grandi store online. Il 2018 ha segnato un ritorno al passato, al vintage, al retrò, insomma, con un attenzione particolare ai colori grigi e al rosso fuoco.

Quali sono le tendenze del 2018 in fatto di tende per interni?

Le tende aiutano la stanza ad illuminarsi, risultano l’atmosfera ed è questa la tendenza del 2018: l’importanza che ogni oggetto ha nel suo insieme. Deve essere tutto in tinta, un po’ retrò, senza tuttavia risultare pesantemente antico.

La bellezza delle tende è che possiamo cambiarle con facilità. Non è un mobile, che richiede una somma di denaro più alta e la fatica di portarlo in casa. No, basta sfogliare qualche catalogo online o fare un giro nei negozi e con pochi euro rimodernare la propria casa.




Questo è il primo punto di forza delle tende per interni. Molti credono che per valorizzare la propria casa bisogna ricorrere a un cambio radicale, ma in realtà bastano piccoli accorgimenti per dare alla stanza un altro aspetto e farcela adorare di nuovo.

Il retrò chic domina il mercato

Grazie alle tendenze del 2018, gli animi romantici troveranno sicuramente pane per i loro denti. Infatti, la ritrovata passione per il retrò chic ha riportato alla luce un tipo di tendaggio che potevamo considerare perduto: il pizzo.

Questo genere di tendaggio è molto elegante, raffinato: dimenticate però quello della nonna. Oggi, nonostante si prenda sempre spunto dal passato, si dà anche uno sguardo al futuro per creare oggetti di interesse comune.