Infissi per la casa al mare: i materiali da utilizzare


Infissi per la casa al mare: i materiali da utilizzare




State ristrutturando la vostra casa al mare e non sapete quali infissi utilizzare? Per la casa al mare è molto importante scegliere materiali di ottima qualità. Anzitutto, a causa della posizione, questa tende a un deperimento dei materiali veramente pessimo. Dunque, se si scelgono materiali scadenti, volti a un risparmio economico, sappiate che dovrete spendere nel giro di poco il doppio della cifra.

Legno, PVC o alluminio: cosa scegliere per la casa al mare?

Questa casa rimane chiusa per la maggior parte del tempo. Ne consegue che possa crearsi un odore sgradevole, di chiuso, e che a causa dell’umidità compaia la muffa. Non vogliamo spaventarvi, ma aiutarvi a comprendere perché la scelta del materiale migliore possa rivelarsi l’idea migliore.

Sappiamo tutti che gli infissi presenti sul mercato sono di tre tipi: legno, PVC e alluminio. È molto importante soffermarsi sulla loro scelta e sulle loro caratteristiche, molto di più della nostra normale abitazione. Le zone balneari, infatti, richiedono particolari aggiunte.

Per la casa al mare, è consigliabile prendere in considerazione l’alluminio o il PVC. Molti vorrebbero gli infissi in legno, ma c’è da considerare che sono soggetti a un deperimento maggiore. Senza contare che i costi di manutenzione del legno partono da 500 euro in su.




Le caratteristiche degli infissi in PVC

Certo, il legno è esteticamente bello, dà un valore aggiunto alla casa, ma se non avete intenzione di spenderci soldi ogni anno vi suggeriamo di scegliere un materiale tra l’alluminio o il PVC.

In particolare, vi diremmo di preferire il PVC. Questo materiale deve essere di ottima qualità: attenzione, perché un materiale scadente potrebbe sbiadirsi e deformarsi velocemente, a causa dell’esposizione solare. Tuttavia, il PVC offre ottimo isolamento termico e acustico e la sua manutenzione è davvero minima. Vi basterà un panno bagnato per pulirlo! Il costo, inoltre, è economico.

 

 




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.