Casa fresca, meglio le finestre aperte oppure tenerle chiuse


Casa fresca, meglio le finestre aperte oppure tenerle chiuse
Fonte: pailporte.it




L’arrivo dell’estate è ormai un momento di gioia e di terrore allo stesso tempo. Con le temperature ormai ai livelli più caldi di sempre come si fa ad avere la casa fresca? Ci si deve premunire e cercare qualche consiglio che possa mantenere la casa al fresco. Qual è il modo migliore per farlo?

I consigli per avere la casa sempre fresca

La propria abitazione dovrebbe essere un rifugio sicuro, ma con il caldo spesso diventa la porta dell’inferno. Ed è qui che entrano in gioco dei fattori che potrebbero aiutarvi a non soffrirne troppo.

Possiamo bere molta acqua che aiuterà a mantenerci idratati, ricordiamo infatti che l’aumento di 5 gradi della temperature ci farà raddoppiare i liquidi che perdiamo con il sudore. Ma anche fare molte docce. Possiamo mangiare cibi freschi, come insalate e frutta. Ma se la casa è calda, anche noi avremo caldo di conseguenza.

Ed ecco che arriva il punto più importante di tutti: come evitare che le mura si riscaldino troppo e che il caldo soffocante ci impedisca di vivere serenamente l’estate? Be’, dipende proprio dalle finestre.




Le finestre devono essere chiuse: il calore si trasferirà all’interno

Coloro che hanno il condizionatore o degli infissi di classe superiore, possono permettersi di aprire
ogni tanto le finestre, anche durante le ore più calde. Dopotutto, basteranno pochi minuti per fare
ritornare il fresco. Questo ragionamento non vale per tutti gli altri, perché le finestre aperte
trasferiscono il calore esterno all’interno, compromettendo inevitabilmente la temperatura.

Quello che vi consigliamo è di evitare, per quanto possibile, di aprire le finestre nelle ore più calde. Se
potete tenere le tapparelle abbassate, è ancora meglio, perché in questo modo impedirete ai raggi
solari di battere contro le mura della vostra casa.

Ovviamente, la casa deve essere arieggiata! Durante le ore notturne, è il momento migliore per
permettere il ricircolo dell’aria. Inoltre, molto spesso le temperature si abbassano e sono accompagnate
da un bel venticello, che vi farà tirare un respiro di sollievo.

 




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.