Orto a casa, moda oppure no, vediamo i benefici di averne uno


Orto a casa, moda oppure no, vediamo i benefici di averne uno




Il green ha ormai conquistato il cuore di molti, come uno stile di vita importante per il pianeta e per il portafogli. Ma non solo: coltivare un orto a casa nella propria abitazione ha dei risvolti molto interessanti.

Fare l’orto in casa si può definire una moda o è un atto rivoluzionario?

L’orto domestico è davvero rivoluzionario. Tutto ciò che riguarda il green o il fai da te viene considerato solitamente una “moda”. Ma, forse, dalle mode si può imparare a fare di meglio, soprattutto qualcosa di positivo per il benessere della casa e del pianeta.

Come si comincia a creare un orto biologico in casa? Quali sono gli strumenti adatti? E soprattutto: cosa c’è da sapere?

Cosa c’è da sapere riguardo all’orto in casa: ecco la nostra mini guida

  • Un orto non è un “gioco”. Affinché dia dei frutti buoni, va curato giornalmente. Potete acquistare le piantine già innestate in un supermercato, o rivolgervi a uno dei tanti specialisti online;
  • Non è consigliabile ricorrere ai semi, perché necessitano del terreno;
  • Noi vi consigliamo di fare un salto in un negozio di giardinaggio, dove potrete acquistare un manuale che vi guiderà, passo dopo passo, alla crescita del vostro angolo di paradiso;
  • Non è necessario avere un giardino per fare un orto in casa. Tutt’altro! La particolarità dell’orto degli ultimi tempi è di allestirlo nel proprio balcone;
  • La luce del sole è fondamentale per la crescita delle piante. È proprio grazie alla luce che molti ortaggi diventano buoni, come per esempio i pomodori o le melanzane. Durante la bella stagione, è perfetto da coltivare anche il basilico.

Tra le piante migliori da coltivare nell’orto in balcone, possiamo trovare tutte le specie di peperoncino, i pomodori, l’insalata, le piante aromatiche per condire i vostri piatti. Ma anche le zucchine e le melanzane sono perfette nel vostro balcone!