Affitto casa: chi deve pagare la nettezza urbana


Affitto casa: chi deve pagare la nettezza urbana




Stai valutando un affitto casa e non sai se dovrai pagare o meno la Tari, ovvero la tazza della spazzatura? In questo articolo, miriamo a fare un po’ di chiarezza a riguardo. Per meglio semplificare, a meno che non ci siano altri accordi, il sia che scegliate l’ affitto casa o l’acquisto casa la nettezza urbana la deve pagare chi ci abita.

Il pagamento della tassa sui rifiuti è di competenza dell’inquilino, in quanto genera i rifiuti in quell’abitazione.

Chi paga la tassa sui rifiuti?

Il pagamento dell’imposta della spazzatura spetta a coloro che producono quest’ultima in un’abitazione, in un’area scoperta, o comunque in un posto che produce rifiuti.

Nel caso dell’affitto non si fa eccezione: è l’inquilino a dovere pagare per l’immondizia. Ci sono poi dei casi particolari in cui il conduttore e il locatore si mettono d’accordo in fase contrattuale: si può stabilire chi pagherà la Tari.




Molti padroni di casa avanzano la proposta di pagare la tassa dei rifiuti: c’è chi decide anche di pagare la luce, l’energia elettrica o il gas. Come abbiamo detto prima, solitamente queste decisioni vengono prese mentre si discute del contratto che il proprietario e l’affittuario andranno a firmare.

Il locatore e il conduttore: come si ripartiscono le spese extra

Qualora fosse il padrone di casa a pagare per la Tari, comunque la bolletta arriverebbe a carico dell’inquilino, che dovrà informare dell’importo il locatore. Il problema di procedere con questa soluzione è che se qualora il locatore avesse difficoltà a pagare la tassa, sarebbe comunque l’inquilino a dovere affrontare le spese.

La tassa per l’immondizia, inoltre, non prevede di gravare mai sul padrone di casa. Se, un domani, l’affittuario andrà via senza saldare il conto con la nettezza urbana, sarà lui a pagare gli arretrati: possono essere eseguite anche delle ipoteche per saldare il conto.

La manutenzione ordinaria è sempre di pertinenza dell’inquilino. Lui utilizza la luce, l’acqua, produce rifiuti, usufruisce dei servizi del canone Rai. In genere, queste spese sono affrontate dall’inquilino.

 

 

 




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.