Multiproprietà, come funziona l’acquisto della casa vacanza condiviso


Multiproprietà, come funziona l’acquisto della casa vacanza condiviso




Oggi vogliamo approfondire un concetto che risulta ancora ostico per molti. Purtroppo, quando leggiamo dei testi troppo tecnici non sempre comprendiamo tutto ciò che è riportato, perché magari non abbiamo le giuste competenze, il nostro compito è di farvi comprendere in questo articolo nel modo più chiaro e semplice possibile il concetto di multiproprietà. Anzitutto, è facile comprendere il concetto se ci basiamo sulla parola: multi, ovvero un insieme di persone, che hanno una proprietà in comune per un periodo di tempo limitato a turno.

Cosa significa Multiproprietà?

È possibile, dunque, acquistare una quota di un’abitazione e decidere a turno quando abitarla? Spesso, questo concetto viene applicato per le case-vacanza, ovvero nei periodi invernali ed estivi.

Gli intervalli per cui noi possiamo diventare i proprietari di una casa possono variare:

  • Una settimana, o due settimane;
  • Diversi mesi;
  • Per tutta la vita.

Sono in molti a ricorrere a questo “acquisto” momentaneo, soprattutto in previsione di una vacanza. Non parliamo soltanto di abitazioni locate in Italia, ma nel mondo: infatti, è possibile acquistare una casa in Francia per diversi mesi, diventarne il proprietario e poi rivenderla al precedente proprietario o a un altro.




Non vi nascondiamo che è una spesa molto importante, che va valutata sotto ogni aspetto economico e finanziario. Spesso, parliamo di una cifra che si attesta tra i 10.000 e i 15.000 euro solo per poche settimane.

Senza contare che dobbiamo considerare anche le spese di gestione della casa: questa sarà utilizzata solo per un periodo breve, dunque tenderà a deperire nei momenti in cui è disabitata. A questo punto, si può fare fronte con una soluzione spicciola: affittare la casa per conto di altri.

Ecco le modalità di acquisto: quota temporale e immobiliare

  • Quota temporale: acquistate la casa in base al valore di tempo;
  • Quota di unità immobiliare: acquistate solo una porzione di casa.




3 Trackbacks / Pingbacks

  1. Multiproprietà, conviene oppure no: i pro e i contro
  2. Multiproprietà, è possibile affittarla oppure no?
  3. Imu e Tasi multiproprietà: chi la deve pagare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.