Giardinaggio, come eliminare le erbe infestanti?


Giardinaggio, come eliminare le erbe infestanti?




Le erbe infestanti causano molti disagi in un giardino e per chi pratica giardinaggio. La domanda: è possibile fare qualcosa per eliminarle? Certamente! Per quanto in commercio possiamo trovare molti prodotti contro le erbacce, dobbiamo ricordare che sono sempre piene di additivi e sostanze chimiche che potrebbero rivelarsi dannose per l’erba e i fiori. Uno dei consigli per realizzare un giardino è di non ricorrere a prodotti chimici.

I rimedi naturali per eliminare le erbe infestanti

Purtroppo, dobbiamo premunirci per tempo contro le erbe infestanti. L’unico modo “estremo” per eliminarle, dopo che hanno invaso il nostro giardino, è estirparle, ma vorremmo prevenire questo lavoro, perché è molto lungo e usurante.

Nel nostro giardino, possiamo coltivare fiori, piante, ma anche alimenti. Per questo motivo, è bene ricorrere a rimedi del tutto naturali per togliere le erbe infestanti, in modo tale da non contaminare ciò che poi mangeremo.

Nell’agricoltura biologica esistono molti rimedi per fare fronte a questa emergenza: uno dei metodi migliori è il pirodiserbo. È un metodo a cui dobbiamo prestare molta attenzione, perché significa utilizzare delle bombole a gas propano che generino calore ed eliminino per sempre le erbe infestanti.




La tecnica del pirodiserbo è davvero utile

Tenete conto che questo metodo deve necessariamente essere fatto prima della semina. Solitamente, si tratta di una tecnica economica e che vi tornerà utile in futuro, quindi consideratelo come un investimento.

Altri rimedi utili sono la Pacciamatura e la Coltivazione e la concimazione del verde. La Pacciamatura apporta diversi benefici: protegge il suolo, riesce a trattenere l’umidità e vi farò risparmiare l’acqua. Inoltre, impedirà la presenza delle erbe infestanti.

L’ultimo rimedio è perfettamente naturale e si tratta di coltivare e concimare il verde. Esatto: è stato dimostrato che un terreno curato e concimato è privo di erbacce, perché viene costantemente monitorato. Dunque, prima di coltivarlo, vi consigliamo la tecnica del pirodiserbo; in seguito, tenete sotto controllo il vostro terreno per evitare la crescita degli infestanti.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.