Giardinaggio, l’importanza della luna quando si pianta


Giardinaggio, l’importanza della luna quando si pianta




Nei tempi antichi, ogni evento atmosferico era preso molto sul serio dai nostri antenati. La semina era il momento più importante per il loro futuro: gli alimenti venivano raccolti dalla terra e mangiati in tavola, o venduti e barattati al mercato. Ecco perché è molto importante seguire il calendario lunare, per avere una semina che sia produttiva.

Perché la luna è così importante quando si semina?

Per un’ottima semina, si osservavano diversi fattori: uno tra questi era la luna. In che senso? Come la luna può condizionare la nostra semina? Nonostante oggi entrino in gioco numerosi altri fattori, i contadini tengono ancora in considerazione le fasi lunari prima di seminare gli alimenti.

Seppure la scienza sia molto scettica a riguardo, i contadini continuano ad asserire che la luna è molto importante e che influenza la semina in modo decisivo.

Luna crescente e calante: cosa coltivare e cosa fare in giardino

  • Quando è presente la luna calante, è il periodo ideale per seminare l’aglio, la bietola, la carota, il cavolfiore, il fagiolino, il finocchio, la patata e la cipolla. Inoltre, si possono potare viti, alberi, rose e arbusti, dividere i cespi, lavorare il legname. Dunque, oltre alla coltivazione, la luna influenza anche i classici lavori da giardino;
  • Quando la luna è crescente, è il momento di piantare i peperoni, i pomodori, le melanzane, le zucchine, le erbe aromatiche e tutti i fiori. Inoltre, potrete tagliare la legna che vi scalderà durante l’inverno, piantare gli alberi, gli arbusti e le rose, raccogliere la frutta e preparare alcuni innesti.

Il beneficio della luna è reale, oppure è solo una condizione del passato? C’è da dire che i contadini che seguono gli influssi lunari affermano con coscienza che le loro coltivazioni rendono al meglio.




A parere nostro, non costa nulla aspettare qualche giorno e procedere con la coltivazione nella luna calante o crescente. Provate e fateci sapere se avete notato qualche differenza!




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.