Spese scolastiche elementari: un peso per le famiglie dopo le vacanze


Spese scolastiche elementari: un peso per le famiglie dopo le vacanze




Il percorso scolastico dei nostri figli è molto importante. Devono imparare, devono crescere e noi abbiamo a cuore la loro cultura più di ogni altra cosa. Tuttavia, le spese scolastiche si stanno rivelando molto pesanti per le famiglie italiane. Negli anni, il costo del corredo scolastico è aumentato notevolemente: quest’anno si registra, infatti, un aumento dell’1,1% sul totale.

Tornati dalle vacanze, si fanno i conti: le spese scolastiche

Il bilancio familiare, soprattutto dopo le vacanze, è messo a dura prova da tutte le spese che ci saranno da affrontare: si calcola che potremmo spendere quasi 600,00 euro per ogni figlio. Certo, la media è approssimativa: tutto dipende dall’anno scolastico e dalle edizioni dei libri.

Infatti, alcuni libri valgono per diversi anni, mentre altri, purtroppo, vengono cambiati durante il percorso scolastico.

È noto che i libri hanno subito un aumento: perché? Anche le spese scolastiche delle elementari si stanno rivelando ben più pesanti del previsto. C’è da affrontare una lista di cose fondamentali: i libri, l’astuccio, lo zaino, la cancelleria e molto altro.




Come fare per risparmiare? È possibile, oppure dobbiamo rassegnarci a spendere una cifra da capogiro?

Qualche consiglio su come affrontare le spese della scuola

Possiamo darvi qualche consiglio per risparmiare qualche soldo. Anzitutto, un ottimo modo per risparmiare sui libri è rivolgersi ad Amazon. Oggi, lo store online più conosciuto di sempre vende anche i libri scolastici. Basta mettere il codice dell’edizione e osservare che si può risparmiare qualche euro sul costo totale.

Per quanto riguarda invece la cancelleria, anche in questo Amazon ci viene in aiuto: matite, penne, cancellini, temperini…

Purtroppo, per lo zaino, l’astuccio e il diario, il discorso cambia sensibilmente. Uno zaino può arrivare a costare anche 80,00 euro, il diario 20,00 e l’astuccio non è da meno. Osservate un po’ le offerte in giro e cercate di acquistarlo in negozi che lanciano offerte proprio in questo periodo post vacanza.