Asilo nido: una spesa da aggiungere al bilancio familiare


Asilo nido: una spesa da aggiungere al bilancio familiare




Siamo quasi alla fine dell’estate ed è arrivato il tempo di fare i conti con il bilancio familiare. In questo momento, molte famiglie italiane stanno affrontando le relative spese dei percorsi scolastici dei propri figli ma anche la scelta dell’asilo nido.

Quanto costa l’asilo nido in Italia?

Corredo, libri, materiale didattico… rispetto all’anno scorso, affronteremo un rialzo dell’1,1% sul totale finale. C’è anche da considerare la spesa dell’asilo nido. Scegliere quest’ultimo, infatti, sta diventando sempre più difficile: inoltre, c’è anche da considerare la graduatoria e che, spesso, non si riesce a rientrare.

Tutti i genitori vorrebbero iscrivere i propri figli nel miglior asilo nido presente in città. Che sia comunale o privato, l’asilo nido è il primo passo dei nostri piccoli nel mondo, in cui vengono istruiti e preparati da una figura che non hanno mai conosciuto.

C’è anche da considerare che l’asilo nido non è una spesa “leggera” né economica. Tutt’altro! Mandare i propri figli all’asilo nido sta diventando quasi un lusso, che ovviamente non tutti possono permettersi. Ma quali sono le spese da considerare?




Una forte discrepanza tra nord e sud: la media finale

Le statistiche più recenti parlano chiaro: in media, possiamo arrivare a spendere ben 311 euro al mese per mandare i nostri piccoli all’asilo nido. Questa scelta è essenziale: molti genitori lavorano e non hanno qualcuno a cui affidare i figli. Inoltre, l’asilo nido aiuta i bambini a interagire con altri, aumenta le loro capacità sociali e intellettive.

Oltretutto, c’è da considerare che il costo dell’asilo nido varia in base alla regione. A Milano, per esempio, l’asilo nido può costare tra i 400 e i 600 euro al mese. Al sud, invece, poco più che 100,00 euro.

Noi vi consigliamo di osservare diverse strutture, di calcolare la distanza dalla vostra abitazione. Inoltre, c’è la possibilità di detrarre fiscalmente una parte delle spese mensili, con la dichiarazione dei redditi.

 




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.