Settembre: l’orto casalingo si prepara per l’inverno


Settembre: l’orto casalingo si prepara per l’inverno




Con l’arrivo della stagione invernale, è necessario preparare l’orto alle piogge frequenti e alle possibili gelate notturne. È molto importante lavorare la terra ed evitare i ristagni di acqua, che minerebbero la stabilità del territorio e tendono ad attaccare le nostre piante. Inoltre è salutare e benefico avere l’orto casalingo.

Cosa c’è da fare a settembre in previsione dell’inverno nell’orto?

È stato dimostrato che prendersi cura del terreno in inverno ci aiuterà maggiormente nella bella stagione e in estate, aumentando la produzione e la bontà degli ortaggi e dei frutti. È natura che, dopo l’estate, la terra si presenti meno fertile, che le piante comincino ad ammalarsi e che gli insetti abbiano trovato un punto in cui riprodursi.

È il caso dei ristagni, di cui vi abbiamo parlato prima: le zanzare, per esempio, adorano l’acqua stagna ed è dove depongono le loro uova!

La prima cosa da fare è, dunque, procedere con la sarchiatura e la zappatura del terreno. Vi consigliamo di aggiungere la sabbia e la torba, che saranno provvidenziali con le pioggie, perché renderanno la terra maggiormente drenante.




Fate attenzione ai ristagni e togliete gli ortaggi

Inoltre, qualora l’orto dovesse presentare dei buchi, procedete con sistemare la terra: è molto importante, perché è lì dove si concentrano maggiormente i ristagni.

Prima dell’inverno, oltretutto, raccogliete le foglie decomposte e il terreno che presenta eventuali residui vegetali: è considerato un ottimo fertilizzante!

In base alla località in cui abitate, potete decidere se coltivare gli ortaggi fino alla fine di settembre, così da ottimizzare l’ultimo raccolto, oppure cominciare a preparare l’orto a metà settembre.

Sfruttare l’ultimo caldo della stagione è un ottimo consiglio! Ovviamente, è il caso di sostituire o rimuovere gli ortaggi che non rendono, per non affaticare troppo la terra e aumentare la produzione nei prossimi mesi.

Lavorate la terra sempre, fin da subito, e livellate il terreno.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.