Impianto caldaia, serve la certificazione per l’installazione?


Impianto caldaia, serve la certificazione per l’installazione?




Per comprendere se serve una certificazione per l’installazione dell’ impianto caldaia, dobbiamo fare affidamento a quanto è stabilito dalla legge. Infatti, la dichiarazione di conformità di un impianto è fondamentale e viene rilasciata dal tecnico che si è occupato di installare l’impianto.

Perché è importante la certificazione per l’installazione?

Che cosa è questa particolare dichiarazione? A che cosa serve?

Le norme vigenti ci dicono che dobbiamo seguire dei parametri ben precisi, delle specifiche tecniche che non possiamo ignorare e che riguardano la sicurezza, l’inquinamento e la revisione.

La prima volta a cui abbiamo assistito a una legge simile era il 1990: la legge n. 46 allora già imponeva ai cittadini di presentare la certificazione degli impianti. Tuttavia, il 22 gennaio del 2008, la legge si è aggiornata, con il Decreto Ministeriale n. 37.




Il Decreto è stato necessario per evitare possibili incidenti domestici e tutelare i cittadini nella sicurezza della propria abitazione.

Pertanto, dal 2008 ad oggi, ogni ditta di installazione impianti ha consegnato al termine dei lavori una certificazione, che attestava la sicurezza e che rispettava le norme vigenti.

Tutti gli impianti che devono essere sempre a norma: quali sono?

Di seguito, vi elenchiamo gli impianti che devono essere opportunatamente controllati e che hanno
bisogno della dichiarazione di conformità.

  • Gli impianti elettrici;
  • Gli impianti di automazione delle porte e dei cancelli;
  • Gli impianti di riscaldamento, di condizionamento e di climatizzazione;
  • Gli impianti di protezione delle scariche atmosferiche;
  • Gli impianti idro-sanitari;
  • Gli impianti radiotelevisivi;
  • Gli impianti di sollevamento;
  • Gli impasti a gas;
  • Gli impianti di protezione antincendio.

Se state valutando di installare una nuova caldaia, come avete potuto osservare nell’elenco, gli impianti
a gas devono essere controllati e certificati. Non preoccupatevi: farà tutto il tecnico che verrà a installare
in casa vostra il nuovo impianto.

Ricordatevi che la certificazione è molto importante e che è obbligatoria. Inoltre questo è il giusto
periodo per effettuare il controllo fumi caldaia per il prossimo inverno.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.