Ordine del giorno in una riunione di condominio


Ordine del giorno in una riunione di condominio




Quando riceviamo la convocazione per un’assemblea condominiale, c’è sempre riportato il motivo, anche detto ordine del giorno. Che cos’è l’ordine del giorno?

È obbligatorio inserire nell’avviso di convocazione dei condomini per la riunione di condomino l’ordine del giorno, perché sarà fondamentale per la validità della delibera, ovvero la decisione che si prenderà alla riunione.

Ordine del giorno in un’assemblea di condominio: che cos’è?

L’ordine del giorno può essere anche più di uno: insieme alla convocazione, sarà riportata la lista degli argomenti che si affronteranno nella riunione. È l’amministratore di condominio a inviare le lettere di convocazione ed è sempre lui a decidere quali saranno i temi da affrontare.

Ovviamente, se un condomino deve affrontare un argomento, può riferirlo all’amministratore, che provvederà a inserirlo nell’ordine del giorno. Ogni condomino ha diritto a stabilire un argomento del giorno, qualora avesse bisogno di discuterne.




Possono essere molteplici gli argomenti: in un condominio, c’è da provvedere alla manutenzione, alla pulizia e all’installazione di nuove apparecchiature. Per esempio, basti pensare ai sistemi di videosorveglianza, agli impianti solari e molto altro.

Autoconvocare un’assemblea

C’è anche la possibilità di autoconvocare un’assemblea: sono i condomini stessi a farlo. In questo caso, saranno sempre loro a stabilire l’ordine del giorno.

La legge regola e stabilisce come si svolge una riunione di condominio. Uno dei punti più importanti è che tutti i condomini dello stabile dovranno ricevere la convocazione. Se un condomino non dovesse ricevere l’avviso, l’assemblea non avrebbe validità e non si potrà deliberare in alcun modo.

Inoltre, può capitare che si discuta di un argomento che non è stato inserito nell’ordine del giorno. In quel caso, i condomini hanno diritto di non esprimere la propria opinione e di riservarla a quando il tema diventerà l’ordine del giorno. Tuttavia, è assolutamente lecito parlarne, ma non si potrà deliberare né a sfavore né a favore.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.