Impugnare una riunione di condominio, ecco come si fa


Impugnare una riunione di condominio, ecco come si fa




Capita a tutti di non essere d’accordo con una decisione presa durante le assemblee condominiali. Soprattutto nei condomini in cui ci sono molte unità, una discussione è spesso oggetto di discussione accesa.

Tuttavia, ci sono delle decisioni prese che potrebbero pesare sulle spalle di alcuni condomini. Che cosa fare, a questo punto? È possibile impugnare una assemblea condominiale o la delibera condominiale?

Come si impugna una riunione di condominio?

Come si esprime la legge a riguardo? Dobbiamo fare affidamento alle leggi scritte, che regolano la vita di condominio.

Un condomino può chiedere l’annullamento della delibera entro 30 giorni dal momento in cui è stata fatta. Tuttavia, l’annullamento in sé non sospende in alcun modo l’esecuzione della delibera. Per essere sospesa, è necessario un atto dell’autorità giudiziaria.




A tal proposito, dobbiamo essere precisi su ulteriori aspetti della vita condominiale, che possono piacere o meno. È la legge che ha stabilito queste regole:

  • Una decisione presa durante un’assemblea condominiale, a meno che non nuoccia a determinati condomini o rappresenti un pericolo per la normale vita quotidiana, è obbligatoria per tutti, anche per chi ha votato contro;
  • Sono annullabili solo quelle delibere che vanno contro la legge o il regolamento.

La delibera è obbligatoria per tutti i condomini

Dunque, alla fine, dipende dalla deliberazione in sé. Purtroppo, la vita condominiale ha molti aspetti negativi ed altri sicuramente positivi. Per certi versi, bisogna sottostare al volere di molti, come, dopotutto, accade anche fuori dal condominio.

Certo, dipende dalla deliberazione, come abbiamo specificato. Tuttavia, vi raccomandiamo sempre di partecipare alla vita di condominio e di partecipare alle assemblee. Se qualcosa non vi convincesse, voi saprete comunque il tema che sarà affrontato durante la riunione. Infatti, quando sarete convocati alla riunione, riceverete l’avviso cinque giorni prima rispetto la data fissata. In questo modo, potrete preparare le vostre tesi a sfavore dell’ordine del giorno.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.