Tutelarsi durante il contratto di affitto


Tutelarsi durante il contratto di affitto




Il contratto di affitto è per certi versi molto delicato. Ci sono tanti aspetti da non sottovalutare e proteggere i propri interessi è una pratica del tutto normale. Quando acquistiamo una seconda casa, abbiamo chiaro sin da subito che vogliamo investire nel suo capitale: affittare è una delle possibilità, qualora non si trovasse subito qualcuno a cui venderla.

I diritti e i doveri del proprietario e dell’inquilino: quali sono?

Anzitutto, dobbiamo comprendere quali sono i diritti e i doveri a cui il proprietario e l’inquilino dovranno attenersi. Il proprietario, per esempio, ha il dovere di consegnare una casa in ottimo stato, che rispetta le norme vigenti e con una classe energetica adeguata.

L’inquilino, invece, dovrà fare in modo di attenersi al contratto, di curare la casa in ogni suo aspetto, occupandosi della manutenzione ordinaria, e di non riconsegnarla in cattive condizioni nelle mani del proprietario.

Ma come si può tutelare un proprietario di immobile in fase di contrattazione? Anzitutto, vi consigliamo in ogni caso di rivolgervi a un’agenzia che possa fare i vostri interessi. Trovare un inquilino non è semplice: dobbiamo comprendere a chi affideremo la nostra casa. Non possiamo né avere fretta né essere troppo irresponsabili.




L’agenzia è un modo sicuro per proteggersi in fase di contratto!

L’agenzia chiederà al futuro inquilino se potrà e come intenderà pagare l’affitto mensile e quali sono le sue garanzie. Oltre a questo, dovrete anche stabilire quale tipologia di contratto vi converrà. In alcuni casi, negli immobili di pregio, è possibile richiedere la cedolare secca e fare un contratto più lungo, come il 4+4, che si rinnova ogni quattro anni.

Inoltre, se avete dei beni all’interno dell’abitazione, vi consigliamo caldamente di fare una lista e di inserirla nel contratto che verrà registrato. Potrete anche inserire in seguito la lista dei beni, in modo tale da proteggere i vostri interessi.

 

 




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.