Contratto di affitto per breve durata: quale utilizzare?


Contratto di affitto per breve durata: quale utilizzare?




Ogni proprietario di un’abitazione ha esigenze diverse. C’è chi desidera puntare sul contratto di affitto a lungo termine e chi, invece, preferisce puntare su contratti a breve termine. Ma come funzionano e quale dovremmo utilizzare?

Come funziona l’affitto per brevi periodi?

Negli ultimi anni, abbiamo assistito a una delle più grandi crisi immobiliari. Tanti immobili sono rimasti invenduti e molti proprietari, per evitare di bloccare l’appartamento per quattro o tre anni, hanno deciso di sfruttare il contratto a breve termine. Quest’ultimo presenta dei vantaggi sia per i proprietari, sia per gli inquilini.

Quanto dura questa tipologia di contratto e quali sono le sue caratteristiche? La sua durata minima è di un mese, mentre la durata massima è di 18 mesi. Oltre ad essere perfetto per i proprietari che vogliono evitare di bloccare l’abitazione, è il contratto preferito per chi si sta trasferendo per lavoro o per chi si tratterrà in città per motivi di studio.

Bisogna, tuttavia, distinguere l’affitto breve turistico e l’affitto di tipo transitorio. L’affitto breve turistico dovrebbe, per legge, durare circa 30 giorni. Trascorsi i 30 giorni, possiamo cominciare a parlare di affitto transitorio.




Affitto a uso turistico o transitorio: quale scegliere?

Ovviamente, i proprietari dovranno decidere quale dei due contratti fare firmare ai futuri inquilini. Se si desidera sfruttare l’abitazione per uso turistico, perché si trova in una città d’arte, di mare o di montagna, vi consigliamo sicuramente di puntare sul contratto di affitto a uso turistico.

In alternativa, il contratto a uso transitorio è perfetto, perché voi non fermerete la casa per troppo tempo e gli inquilini avranno un posto in cui vivere in attesa di comprendere come andrà lo studio o il lavoro.

Nei mesi in cui la casa sarà affittata, i proprietari potranno comunque cercare qualcuno a cui venderla, se lo vorranno. Una volta scaduto il contratto, potranno procedere con la vendita.

 

 




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.