Stufa a bioetanolo: come funzionano?


Stufa a bioetanolo: come funzionano?




Uno degli acquisti più interessanti degli ultimi tempi è il caminetto o la stufa a bioetanolo. Come funzionano? Quali sono le caratteristiche più interessanti? Scopriamolo insieme!

Queste stufe o caminetti vengono alimentati grazie alla presenza dell’etanolo: questa sostanza è un alcol molto infiammabile. Tuttavia, quando viene prodotto grazie alla materia organica, l’etanolo diventa bioetanolo.

Stufa a bioetanolo: cosa c’è da sapere?

Viene prodotto grazie a una serie di processi fermentativi: si utilizzano la patata, il mais, la canna da zucchero, o in alternativa, anche se raramente, gli scarti del legno.

Tuttavia, per quanto in molti affermino che sia un materiale che non inquina, anche il processo di realizzazione del bioetanolo non è esente dalla produzione di monossido di carbonio. Certo, se lo paragoniamo a gas e al metano, il bioetanolo acquisisce maggiore impatto ecologico.




A regolare l’acquisto e il funzionamento del bioetanolo, è la legge CEE 3199 del 22 novembre del 1993. Molti temono che questa sostanza possa causare un odore sgradevole: in realtà, durante la sua lavorazione, deve essere impiegato etanolo denaturato a 96 gradi.

Quanto costa il bioetanolo al litro?

Qualora avvertissimo un po’ di puzza, dovremmo assolutamente avvertire il fornitore e cambiarlo. In poche parole, nel processo di denaturazione, non si è raggiunta la purezza dell’etanolo richiesta per evitare che puzzi.

Un altro aspetto interessante del bioetanolo è che costa molto meno rispetto al gas o al metano. In effetti, il prezzo a litro è fissato tra i 3 e i 5 euro, in base anche al fornitore a cui vi rivolgerete.

Tenete conto che un litro di bioetanolo riesce a riscaldare la casa e che non è previsto uno spreco di sostanza per assicurare un riscaldamento omogeno.

C’è anche da considerare che, rispetto ad altre tipologie di stufe, questa non ha bisogno
dell’installazione di una canna fumaria e che i costi di installazione e la relativa messa in opera sono
molto esigui.