Tutti i consigli per un Natale ecologico


Tutti i consigli per un Natale ecologico




Per fortuna la maggioranza delle persone, adesso, prima di fare un acquisto pensa a quanto sia ecologico, a quanto e quale sia il suo impatto ambientale. Ecco per quale ragione è necessario pensare le stesse cose anche adesso che si avvicinano le festività natalizie: cosa fare per trascorrere un Natale ecologico? E quali decorazioni natalizie utilizzare che non siano impattanti sull’ambiente?

La scelta dell’albero di Natale e le decorazioni

Al contrario di quanto si possa credere, in base agli studi che sono stati fatti sugli alberi di Natale è emerso come quelli artificiali abbiano un impatto ambientale negativo molto più forte e significativo in confronto a quelli “veri”. Questi ultimi si smaltiscono molto più difficilmente, e al contrario invece quelli veri possono anche essere ripiantati (se si sceglie quel tipo di acquisto, ossia una sorta di noleggio fino alla fine delle feste) riducendo davvero al minimo l’impatto ambientale.

Per quanto riguarda le decorazioni, quelle fai da te in carta riciclata, con materiali di prodotti usati in altre circostanze sono sicuramente le più consigliate. Possiamo comprare palline eco-friendly che siano frutto del riciclo e non fatte in un materiale di plastica che poi sarebbe difficile da smaltire.

Tutti i consigli per il Natale ecologico

Sicuramente uno dei più grandi problemi per quanto riguarda il Natale è rappresentato dalle luminarie, che sono tutt’altro a basso consumo. Scegliendo quelle a LED o costruendo le proprie illuminazioni natalizie con le lampadine colorate a basso consumo, riusciremo ad ammortizzare i costi e il consumo della corrente, allo stesso tempo non rinunciando al fascino delle luci.




Non dimentichiamo neanche di fare regali che provengano dal mercato equo solidale o da associazioni benefiche, e facciamo in modo di acquistare prodotti da mettere in tavola, come panettoni, cotechini e tutti i prodotti tipici, che siano di tipo biologico e che provengano da produttori locali. Attenzione anche ad usare piatti di ceramica e posate che non siano usa e getta.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.