Nel bagno lavanderia la funzionalità è la parola d’ordine





Avere a disposizione un bagno di servizio da convertire in lavanderia è una vera e propria fortuna. Solo chi si occupa personalmente dei lavori domestici sa quanto possa rivelarsi utile una stanza interamente riservata al disbrigo di tutte quelle faccende che hanno a vedere con il bucato: è utile, oltre che comodissimo, poter collocare lavatrice, asciugatrice, stendibiancheria e ceste per la biancheria in uno spazio che sia destinato solo ed esclusivamente a questo. Qualora si abbia la possibilità di ricavare un bagno lavanderia in casa è tuttavia opportuno studiarne al meglio la progettazione ed il relativo arredamento. Questo angolo dev’essere funzionale prima ancora che di design, ragion per cui è bene stabilire con estrema precisione quali siano le priorità e quali elementi non possano assolutamente mancare al suo interno.

I mobili da inserire all’interno del bagno lavanderia

La soluzione ottima sarebbe quella di trovare posto sia alla lavatrice che all’asciugatrice, diventata indispensabile tanto quanto l’elettrodomestico deputato al lavaggio e alla strizzatura dei panni sporchi. Qualora si abbia la possibilità di acquistarle entrambe si potrebbe prendere in considerazione l’idea di incolonnarle grazie all’ausilio di mobiletti ad hoc comunemente reperibili in commercio: è perfetta, in questo senso, la colonna porta lavatrice-asciugatrice di Arbi Arredo Bagno, una soluzione pratica ed ingegnosa che permette di sfruttare lo spazio in altezza senza doverne sprecare troppo per sistemare due apparecchi così ingombranti. Nel caso in cui la metratura sia sufficiente, si può tuttavia scegliere di completare l’arredo del bagno lavanderia con un mobile classico che nasconda dietro le sue ante sia la lavatrice che l’asciugatrice. Quello firmato Arbi offre un duplice vantaggio: un ulteriore vano in cui collocare, all’occorrenza, le ceste portabiancheria, ed un piano di lavoro sufficientemente ampio su cui poter disporre in perfetto ordine tutti i detersivi e gli accessori che occorre avere sempre a portata di mano quando ci si appresta a fare il bucato.

Una colonna portascope che faccia da ripostiglio

In un bagno lavanderia che si rispetti non dovrebbe mancare, poi, quello che è considerato uno dei pezzi d’arredo più utili in assoluto: la colonna porta scope, una soluzione intelligente e funzionale che permette di nascondere alla vista il mocio, l’aspirapolvere e la scopa a vapore. Quella di Arbi, in aggiunta ad un vano lungo e molto pratico, offre molto altro spazio di cui poter disporre a proprio piacimento: tra mensole e scaffali ci sarà sempre posto per le scorte di ammorbidente e per i maxiflaconi di candeggina che all’interno dei bagni classici non si sa mai dove collocare.

L’innegabile importanza del mobile lavatoio nel bagno lavanderia

A questo punto non resta che specificare che c’è un altro elemento ancora che non si dovrebbe fare a meno di sistemare all’interno del bagno lavanderia: è il lavatoio, un mobile utilissimo e davvero molto funzionale del quale nessuna massaia dovrebbe mai e poi mai fare a meno. Lo si sfrutta quando si fa il bucato a mano, quando si ha necessità di mettere in ammollo dei panni particolarmente sporchi, quando si avverte l’esigenza di igienizzare il mocio o il panno lavapavimenti lasciandolo per una notte in una soluzione di acqua e candeggina e così via. La sua importanza è dunque fondamentale, tanto più che il mobile lavatoio è disponibile in tantissime varianti: in base allo spazio a propria disposizione, trovarne uno che rispetti le misure cui dobbiamo tassativamente attenerci sarà un gioco da ragazzi.




Pensili e vani a go-go per un bagno lavanderia ultrafunzionale

Per completare l’arredo del bagno lavanderia potrebbero tornare utili dei pensili da collocare qua e là e da destinare espressamente alla conservazione di oggetti e detersivi per il bucato. Se la casa è sufficientemente ampia da consentirlo si potrebbe inserire in questo contesto, infine, una grande scarpiera a muro che consenta di tenere sempre in perfetto ordine tutte le scarpe che appartengono ai vari membri della famiglia. Che sia a vista oppure chiuso, in legno o in laminato, è un elemento d’arredo di grande utilità di cui tutti dovremmo poter disporre.

 




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.