Come curare l’albero di Natale vero in casa


Come curare l'albero di Natale vero in casa




Si avvicina il Natale ma non tutti scelgono l’albero artificiale: per motivi legati all’ecologia sono sempre di più le persone che scelgono i caratteristici alberi veri da restituire alla Guardia Forestale o semplicemente da smaltire più rapidamente di quelli artificiali una volta concluse le feste. Ma cosa fare per il lungo tempo in cui ospiteremo l’albero in casa? Come si cura? Quali decorazioni natalizie possiamo applicarci?

Le cose più importanti per curare l’albero di Natale

Ci sono delle precauzioni importanti e considerate ‘di base’ per avere cura al meglio dell’albero di Natale. Nonostante le dimensioni importanti e il fatto che si tratti di un abete, ha comunque bisogno di acqua come tutte le piante, che dovrà essergli data regolarmente. Dobbiamo chiedere a chi ci fornisce quest’albero le quantità esatte e rispettarlo, soprattutto se lo otteniamo un mese prima di Natale: dovrà arrivare ben conservato alla celebre festa.

Altra cosa molto importante. Accorgimento a dir poco fondamentale è quello di tenerlo lontano dalle fonti di calore, dalla stufa e dai termosifoni, perché l’albero di Natale in questo caso marcirebbe dato che si tratta di un albero ‘abituato’ alle temperature più fresche, che non sopporta quelle calde.

I trucchi per mantenere perfetto l’albero

Un trucco consigliatissimo per avere un albero perfetto come il primo giorno è quello di spruzzare dell’acqua sulla parte centrale dell’abete, per rallentare il processo della caduta degli aghi, che è inevitabile anche se ci occupiamo di curarlo nel dettaglio. Inoltre questo trucco dona luminosità all’albero facendolo apparire più bello di quello vero.




Altro consiglio è quello di tenere l’albero di Natale vero sempre sul balcone, anche se probabilmente avendolo decorato preferiamo mostrarlo tra le mura domestiche. Ma invece è importante che sia situato in questa zona molto fresca. Se vogliamo mostrarlo, come si fa con tutti gli alberi di Natale, possiamo portarlo dentro con attenzione al momento opportuno.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.