Orto: cosa si raccoglie a Gennaio





Il raccolto di Gennaio dipende dalla semina che avete deciso di curare nei mesi precedenti. Gennaio è un mese molto ricco e propizio da alcuni punti di vista. Nonostante il freddo, possiamo cominciare a preparare il terreno per l’imminente primavera. Ricordiamo che, se c’è la possibilità, i benefici di avere un orto in casa con i prodotti che saranno non solo a km0 ma anche biologici senza nessuno tipo di ormoni e sostanze.

Se avete un orto, vi consigliamo quali ortaggi e frutti raccoglierete a Gennaio e quali potrete seminare lungo il mese.

Avete degli alberi da frutto nel vostro giardino? Allora potrete raccogliere sicuramente le mele, i mandarini, le arance, i mandaranci, le pere e i pompelmi. Anche le piante aromatiche danno i loro “frutti” durante questo mese invernale. Tra queste citiamo la salvia, l’alloro, l’origano, il rosmarino e il timo.

Per quanto riguarda gli ortaggi, invece, Gennaio è un mese ricco di raccolto. Tenetevi pronti a raccogliere i seguenti ortaggi: le bietole, la catalogna, i cavolfiori, i cavolini di Bruxelles, il cavolo cappuccio, il cavolo nero, il cavolo verza, i finocchi, l’indivia, i porri, il radicchio, i ravanelli, il sedano rapa, gli spinaci e i topinambur.




Frutti e ortaggi di Gennaio: è il momento del raccolto!

Che cosa, invece, è possibile seminare a Gennaio nell’orto? Ricordate che è importante occuparsi delle gelate e delle nevicate in questo mese. Marzo è davvero vicino e bisogna tenersi pronti e occuparsi del terreno. Fertilizzatelo con un buon prodotto a base di potassio e di magnesio, per rinvigorirlo.

Per quanto riguarda la semina di Gennaio, vi elenchiamo i seguenti ortaggi.

  • Le carote
  • I cavolfiori
  • Il cavolo cappuccio
  • Le cipolle
  • Il crescione
  • L’erba cipollina
  • Le fave
  • La lattuga
  • Le melanzane
  • I meloni
  • I peperoni
  • I pomodori
  • I piselli
  • I porri
  • Il prezzemolo
  • Il radicchio
  • I ravanelli
  • La rucola
  • Il sedano
  • Gli spinaci
  • Il timo
  • La valeriana

Gennaio si prospetta un mese ricco di lavori da fare e di verdure e frutti da raccogliere. Speriamo di esservi stati d’aiuto!




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.