Orto: si prepara il terreno per la nuova stagione


orto gennaio




Gennaio è un mese ricco di lavori e al contempo è un mese delicato. Dobbiamo evitare le ultime gelate del periodo e controllare il pericolo “neve”. Infatti, sono propri i mesi di Gennaio e di Febbraio ad essere i più innevati. Non preoccupatevi: dovrete solamente scrollare la neve dalle sempreverdi e il gioco è fatto. Inoltre preparare il terreno per i mesi primaverili che arriveranno sarà fondamentale anche perché i benefici di avere un orto a casa sono moltissimi.

L’orto regala moltissimi frutti e ortaggi a Gennaio. Prima di seminare o di raccogliere, tuttavia, dobbiamo cominciare a preparare il terreno per l’imminente bella stagione.

È un lavoro piuttosto semplice. La prima cosa da fare è controllare la presenza di infestanti, di muffe e di batteri. Dopodiché, potrete procedere con la pacciamatura del terreno. Non dimenticate di utilizzare un fertilizzante a base di potassio e di fosforo per rinvigorire il terreno.

Di seguito, vi riassumiamo i lavori dell’orto per la nuova stagione.




  • Controllare gli infestanti
  • Pacciamare il terreno
  • Rimuovere possibili foglie secche e rami secchi
  • Fertilizzare il terreno con un prodotto a base di fosforo e di potassio

Lavori, manutenzione e raccolto: cosa sapere sull’orto di Gennaio

Dopodiché, potrete cominciare a seminare i nuovi prodotti per l’imminente stagione primaverile. Quali sono gli ortaggi che possiamo seminare per avere un buon raccolto? Ve li elenchiamo di seguito.

  • Le carote
  • I cavolfiori
  • Il cavolo cappuccio
  • Le cipolle
  • Il crescione
  • L’erba cipollina
  • Le fave
  • La lattuga
  • Le melanzane
  • I meloni
  • I peperoni
  • I pomodori
  • I piselli
  • I porri
  • Il prezzemolo
  • Il radicchio
  • I ravanelli
  • La rucola
  • Il sedano
  • Gli spinaci
  • Il timo
  • La valeriana

Come vedete, vi basterà giocare d’anticipo e cominciare a seminare a Gennaio il raccolto che intendete avere in primavera. Preparare il terreno è d’obbligo, soprattutto se si desidera prevenire possibili malattie fungine. In seguito, dovrete solo seguirlo ogni giorno, per qualche minuto, e occuparvi della semina.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.