Materasso, quale modello e tipologia acquistare?


Materasso




Come si sceglie il materasso più adatto alle nostre esigenze di riposo? Riposare bene, dormire è indispensabile per il nostro corpo e organismo. Il cervello ha bisogno di “andare in stand-by”, sebbene continui a inviare determinati impulsi.

Mentre dormiamo, il cervello si “ripulisce”: elimina le informazioni superflue e si prepara per il giorno dopo. Ma non è solo il cervello a beneficiare di un buon riposo. I nostri muscoli sono in perenne tensione, quando siamo svegli. Camminiamo, corriamo, lavoriamo. Quando arriva il momento del riposo, dobbiamo offrire la soluzione migliore in base alle nostre esigenze.

I materassi in commercio offrono delle caratteristiche diverse in base al materiale con cui è stato realizzato.

L’importanza del materasso: ecco perché sceglierne uno adatto

Di seguito, vi lasciamo una piccola guida per i materassi in commercio, così da aiutarvi nell’acquisto.




  • Materassi a molle: una delle tipologie di materasso che ha dominato il mercato per centinaia di anni. Ha, infatti, alle spalle ben 300 anni di storia. Il materasso a molle è ancora tutt’oggi molto diffuso e acquistato, sebbene i materassi in lattice o in schiuma di poliuretano offrano delle soluzioni più riposanti.
  • In lattice: con questo tipo di materasso, dormirete sogni tranquilli. Presenta infatti dei benefici e dei vantaggi per chi soffre di mal di schiena o di cervicale. Il relax, il comfort e il sostegno sono davvero elevatissimi. Possiamo scegliere tra materasso in lattice sintetico o naturale. Nel primo, il lattice è sintetizzato in laboratorio, mentre il lattice naturale viene estratto da alcune piante tropicali.
  • In schiuma di poliuretano: questo materasso è una recente invenzione. Il Materasso Memory offre un alto sistema di riposo, grazie ai materiali che lo compongono. È stato brevettato grazie al Temper Foam, un materiale realizzato per il riposo nello spazio.