KW sulla bolletta: cosa indicano?


KW sulla bolletta cosa indicano




Avete ricevuto la bolletta della luce e avete letto KW, ma non sapete che cosa indica e che cosa significa? Vi daremo una piccola guida a riguardo su come leggere la bolletta e interpretare la spesa totale anche per capire come risparmiare sulla bolletta di casa.

Oggi vogliamo aiutarvi a farlo: è diritto di ogni consumatore capire quanto sta spendendo e perché. Nonostante sia scritta in modo molto tecnico, leggere la nostra bolletta è abbastanza facile, soprattutto se sappiamo dove guardare.

Anzitutto, vi diciamo subito che non importa quale sia il vostro fornitore: ogni bolletta è simile nella forma. All’inizio della bolletta, troverete i vostri dati e le informazioni personali. Subito dopo, vi sarà indicata la tariffa della luce. Il costo totale dipende da un paio di fattori. Anzitutto, se non effettuate l’autolettura del contatore, sarà il fornitore a fare un calcolo. In seguito, tuttavia, in base al conguaglio, potreste dover pagare un consumo maggiore dei mesi precedenti, oppure avrete uno sconto sulla bolletta.

KW sulla bolletta: che cosa sono e che cosa indicano?

Fatta questa doverosa premessa, veniamo al sodo: i kW sulla bolletta indicano l’unità della potenza elettrica disponibile. Ogni contatore ha un limite di kW: significa che, superato il limite, il contatore andrà in blocco e dovrete sbloccarlo manualmente tramite l’apposita levetta o bottone.




Nel momento in cui chiedete un contratto con il fornitore, potete decidere quanta energia avere a disposizione. Vi elenchiamo le possibili soluzioni.

  • 1,5 kW: abitazioni piccole e pochi elettrodomestici.
  • 4,5 kW: scaldabagno, condizionatore e tanto altro.
  • 6 kW: se avete la cucina elettrica, oppure, oltre alla lavatrice, anche l’asciugatrice;
  • 10 kW: se avete numerosi elettrodomestici che hanno bisogno di molta energia.

Potete eventualmente valutare di aumentare in seguito la potenza a vostra disposizione, aumentandola a scaglioni di 0,5 kW. Questo è un ottimo modo per avere maggiore energia elettrica ed evitare che il contatore scatti.

 




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.