Aprile, rinascono gli orti e i giardini


cosa piantare ad aprile




Finalmente sta arrivando il mese di Aprile! No, non ci riferiamo solo al famoso motto “Aprile, dolce dormire”, ma ai nostri giardini e all’orto in particolar modo. È il momento di aprire le danze, di accogliere la natura e di dire: bentornata, primavera. A lungo, durante l’inverno e le temperature rigide, abbiamo atteso questo giorno. Tuttavia, dobbiamo anche rimboccarci le maniche e prenderci cura dell’orto e del giardino anche perché i benefici dell’orto sono molti ed è bene che sappiamo cosa pintare ad aprile per evitare errori.

Cosa piantare ad Aprile: è il momento di dare vita all’orto!

È importante cominciare a seminare moltissimi frutti e ortaggi. Le temperature primaverili favoriranno una crescita intensa, ma potete ugualmente ricorrere ai semenzai, che si rivelano molto utili. Grazie ai semenzai, vi ricordiamo che potrete organizzare al meglio l’orto e controllare ogni aspetto della sua crescita. Che cosa possiamo piantare ad Aprile? Abbiamo l’imbarazzo della scelta!

Cavoli, cetrioli, cime di rapa, finocchi, basilico, carote, melanzane, meloni, peperoni, pomodori, porri, prezzemolo, rucola, angurie, asparagi, barbabietole, zucchine, zucca! La luna calante sarà dall’1 Aprile al 15. Per quanto riguarda il flusso lunare, la luna crescente sarà dal 17 aprile fino al 29.

Giardino ad Aprile: ecco come curarlo al meglio

Aprile è il mese delle piogge, quindi le piante riceveranno molto nutrimento dalla natura stessa. Ne consegue che la terra sarà piuttosto fresca e umida, dunque le nostre piante potranno anche attecchire molto più facilmente.




In queste settimane, possiamo anche scegliere le perenni da piantare in giardino, per creare delle splendide sfumature variopinte. Dobbiamo avere cura di sistemare il prato, di scegliere un fertilizzante naturale e di potare gli arbusti.

Vi consigliamo assolutamente di puntare alla concimazione, fattore essenziale per favorire la crescita delle piante e dei fiori. In questo modo il giardino potrà rafforzarsi e accelerare la ripresa vegetativa in modo rigoglioso. La concimazione dovrebbe avvenire ogni due settimane, l’ideale per un giardino perfetto.

 

 




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.