Cosa si pianta ad aprile nell’orto casalingo


Cosa si pianta ad aprile nell’orto casalingo




Con la primavera in arrivo, è il momento di cominciare a dare un’occhiata al nostro orto e soprattutto cosa si pianta ad aprile visti i benefici dell’orto a tutta la famiglia. Finalmente, dopo un lungo inverno, stiamo beneficiando di temperature miti, di lunghe ore di sole e il mondo sta rinascendo proprio sotto i nostri occhi. La natura, tra qualche settimana, splenderà rigogliosa. Per chi ha un orto, c’è tanto da fare: ecco che cosa possiamo piantare durante il mese di Aprile.

Cosa piantare nell’orto ad Aprile

Che cosa si pianta ad Aprile nell’orto? Abbiamo una bella scelta di ortaggi e di frutti. Le temperature sono ideali per coltivare: essendo anche un mese ricco di piogge, il terreno sarà molto più facile da lavorare.

Inoltre, possiamo eseguire numerosi trapianti: ad esempio, se abbiamo curato negli ultimi mesi delle piantine, possiamo trapiantarle nel nostro orto. Tra gli ortaggi migliori da piantare in questo mese, possiamo citare i carciofi, le barbabietole, le carote, i cardi, le rampicanti, i fagiolini, la lattuga, la valeriana, le rape e i rapanelli, le cipolle e tanto altro. Ottima anche la scelta delle piante aromatiche! Se amate particolarmente il basilico, questo è il momento giusto di piantarlo, per averne una bella scorta in estate. Oltre il basilico, vi consigliamo di piantare anche il prezzemolo.

Per la frutta, è assolutamente consigliabile cominciare a piantare le fragole. È possibile, infine, piantare anche le zucche e le zucchine.




Frutta e verdura: a cosa prestare attenzione

Non appena la temperatura salirà ancora, magari verso la metà del mese, possiamo eventualmente considerare di piantare anche i pomodori, i peperoni e le melanzane. Questi ortaggi vogliono particolarmente una temperatura più stabile e calda. Dobbiamo, dunque, prestare attenzione al meteo, che può variare sensibilmente da città a paese e da regione in regione. Vi consigliamo di scegliere sempre fertilizzanti naturali e di seguire l’orto ogni giorno, per un raccolto perfetto.

 




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.