Climatizzatori 2019, le classi che fanno risparmiare


Climatizzatori 2019, le classi che fanno risparmiare




L’acquisto climatizzatori 2019 quando si avvicinano le belle giornata è nella mente di tantissime persone. Ma come si limitano il più possibile i consumi per raffreddare l’intero ambiente? La risposta è molto semplice, optando per i moltissimi clmatizzatori di classe effecienza energetica A+++.

I condizionatori etichettati classe di efficienza energetica A+++ sono quelli che consumano meno di tutti: parliamo di prodotti costituiti principalmente da due unità, una esterna al locale da climatizzare e una interna, con un consumo annuale che in modalità di raffreddamento si aggira di solito sui 160 KWh. Bisogna sottolineare che i consumi che vengono letti sull’etichetta energetica risultano essere quelli che si ottengono e vengono rilevati in fase di test con una condizione climatica ottimale, in pratica con una temperatura e tasso di umidità costante, ciò che in un qualunque ambiente domestico molto difficilmente si ripresenta.

La classe energetica dei climatizzatori 2019

Nonostante questo un climatizzatore di classe efficienza energetica A+++ è in grado di offrire le migliori performance, avendo raggiunto la classe più alta di efficienza energetica esistente.




La sempre più efficienza elevata dei climatizzatori che stanno debuttando da poco in commercio dipende da svariati fattori che vanno presi assolutamente in considerazione, prima di tutto da scambiatori di calore ad altissima efficienza, da grandi ventilatori e sopratutto anche dall’utilizzo di refrigeranti di ultima generazione. Prendendo in considerazione gli ottimi condizionatori con pompa di calore progettati con la massima cura da parte di Inverter permettono di cambiare a proprio piacimento il livello di potenza dell’apparecchio gradualmente in base alle realità esigenze, riuscendo in questo modo a diminuire notevolmente i prezzi energetici anche del 50% rispetto ai modelli vecchi con classico sistema di spegnimento e accensione.

Le caratteristiche dei modelli più avanzati

Qualche condizionatore, tra l’altro, è anche caratterizzato da appositi sensore idonei a rilevare la
presenza o no di persone in casa e di modificare di conseguenza in automatico la potenza del prodotto
stesso, assicurando il controllo perfetto della temperatura: impostando questa modalità di
funzionamento si possono ottenere risparmi del circa 45%.

In conclusione, da non sottovalutare anche la funzione nottura, diventata ormai un punto fisso dei
climatizzatori moderni, fa in modo che l’apparecchio si regoli automaticamente e garantisca il massimo
confort fisico, evidanto sprechi inutili nei consumi.

Ricordate, infine, di mettere in atto periodicamente la manutenzione climatizzatore cosi da farlo
funzionare sempre al meglio.

Le offerte di oggi