Orto, cosa si raccoglie a maggio?


Orto, cosa si raccoglie a maggio




Orto a maggio cosa si raccoglie? Cosa piantare a maggio? Ecco tutto ciò che c’è da sapere in merito per avere il vero chilometro 0 dentro casa con prodotti che sappiamo per certo che non siano stati trattati con infestanti o prodotti chimici.

Cosa si raccoglie nel mese di maggio nell’orto

Il mese di maggio, di solito caratterizzato da temperature miti, è perfetto per quanto riguarda il raccolto. Tutto questo equivale per tutte le modalità di coltivazione esistenti: vasi, orto, davanzale, terrazzo, balcone e giardino. Gli esperti del settore fino ad oggi più volte hanno avuto modo di consigliare la semina di melanzane, peperoni, pomodori e zucchine che tanto piacciono alla popolazione italiana e non solo.

Passando ai frutti, si seminano meloni e angurie fino ad arrivare a trapiantare i mirtilli.

Durate il mese di mese è possibile seminare:




  • Anguria
  • Asparagi
  • Barbabietola
  • Basilico
  • Bietola
  • Broccoli
  • Cardi
  • Carote
  • Cavoli
  • Cavolo
  • Cavolfiore
  • Cetrioli
  • Fagioli
  • Fagiolini
  • Indivia
  • Lattuga
  • Lattughino
  • Melanzane
  • Meloni
  • Peperoncini
  • Peperoni
  • Piselli
  • Pomodori
  • Porri
  • Prezzemolo
  • Rucola
  • Scarola
  • Sedano
  • Zucca
  • Zucchine
  • Zucchine
  • Verza

Anche il raccolto a maggio è una pratica che può essere messa in atto tranquillamente grazie alle piacevoli temperature pre-estive.

  • Acetosella
  • Albicocche
  • Amarene
  • Aneto
  • Asparagi
  • Basilico
  • Camomilla
  • Carciofi
  • Carote
  • Ciliegie
  • Cipolle
  • Cipollotti
  • Fagioli
  • Fragole
  • Indivia
  • Lamponi
  • Lattuga
  • Lattughino
  • Limoni
  • Malva
  • Melissa
  • Nespole
  • Origano
  • Pere
  • Pesche
  • Piselli
  • Pompelmi
  • Prezzemolo
  • Rabarbaro
  • Ravanelli
  • Salvia
  • Spinaci

In conclusione, sempre tirando in ballo gli esperti consigliamo di eseguire il calendario lunare per pianificare nel miglior modo trapianti e semine.

Consigli per la semina e il trapianto

Analizzando prima di tutto le semine, è consigliato seminare in semenzaio, da posizionare comunque all’aria aperta, riparando al meglio i germogli dal sole diretto: cavolfiori precosi, verde e cavoli. E’ possibile seminare all’aria aperta, direttamente in piena terra, tra gli altri: piselli, lattuga, lattughino, rucola, bietole da coste, meloni, fagioli e fagiolini, angurie barbabietole, asparagi, carote, pomodori, indivia. Zucchine classiche, zucchine tonde e peperoni possono essere seminati in semenzaio per comodità. Inoltre, si può procedere al trapianto di quanto coltivato precedentemente in semenzaio, ad esempio: melanzane, indivia, basilico, cetrioli, zucchine, pomodori, peperoni, sedano e peperoncini.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.