Orto casalingo, cosa si raccoglie a luglio


Orto casalingo




Orto a luglio, vediamo cosa si raccoglie in questo mese considerato uno dei più caldi dell’estate. Dopo l’arrivo del gran caldo, l’orto regala sicuramente la grande soddisfazione di veder maturare al meglio i primissimi frutti del proprio lavoro. Luglio consente di piantare e raccogliere una serie ricca di ortaggi portando in tavola il vero chilometro zero.

Orto a luglio: cosa piantare?

A luglio viene consigliata la semina di ortaggi autunnali, che si potranno raccogliere da settembre in poi, come:

  • Porri;
  • Finocchi;
  • Radicchio;
  • Cavoli;
  • Cavolo Cappuccio.

Ma sempre nel corso del mese di luglio, è anche possibile seminare ortaggi e vari legumi estivi tardivi tra i quali spiccano:

  • Piselli;
  • Bietole;
  • Ravanelli;
  • Zucchine.

Nel corso di luglio è ancora possibile seminare quelle piante a ciclo breve, che tendono a svilupparsi in pochissimo tempo, le seguenti:




  • Rucola;
  • Bietola;
  • Lattuga;
  • Insalate varie.

Il caldo è in grado di favorire la germinazione dei semi e da una valida mano a sviluppare rapidamente le piante da orto: a luglio si possono tranquillamente seminare;

  • Fagioli;
  • Fagiolini;
  • Piselli;
  • Carote;
  • Ravanelli.

Il tutto lo si può fare direttamente nel campo stesso, nell’orto in piena terra o vaso, senza nessuna fase di incubazione nel semenzaio protetto.

Cosa raccogliere a luglio

A luglio, il raccolto è molto ricco. Luglio logicamente è il mese degli ortaggi estivi: lattuga di vario genere, cetrioli, pomodori, carote, insalata da taglio, peperoni, melanzane, bietole, cipolle, fagiolini e zucchine.

Non mancano logicamente le erbe aromatiche: basilico, rosmarino, salvia, prezzemolo, timo, origano ecc…

Durante il mese di luglio anche gli alberi da frutto fanno maturare susine, prugne, pesche, albicocche e le primissime mele. L’estate è amata anche perché è considerata la stagione dei frutti da bosco, ovvero:

  • Fragole;
  • Lamponi;
  • More;
  • Mirtilli;




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.