Giardino e domotica, come annaffiare tramite smartphone


Giardino




La domotica è arrivata anche nel settore del giardinaggio, pensate un po’ che ad oggi è possibile annaffiare tramite il proprio telefono in tutta facilità con un impianto di irrigazione di ultimissima generazione. La bella stagione è ormai arrivata da diverso tempo e se non avete il tempo di curare le piante ecc…, in soccorso arriva l’innovazione che in questi anni ha fatto passi da gigante, con la smart Home. Sono sempre più ricercati, infatti, gli impianti di irrigazione domotica, che permettono di gestire il tutto da remoto in maniera personalizzata curando le proprie piante al meglio.

Dispositivi intelligenti che, oltre a riuscire ad assicurare un supporto cruciale durante il periodo estivo, permettono di prenderci cura nel miglior modo delle proprie piante e limitare gli sprechi d’acqua nell’arco di tutto l’anno. Vediamo insieme come funziona il tutto.

Impianto irrigazione domotica: come funziona

L’irrigazione smart viene gestiva tramite una centralina irrigazione domotica che va a comandare nel dettaglio sia l’apertura che chiusura di una serie di elettrovalvole collegate agli irrigatori. La centralina è dotata di un programma che permette di impostare i software di irrigazione e successivamente personalizzarli tramite le info provenienti da sensori.

Il collegamento ad Internet tramite router o wi-fi permette di gestire l’irrigazione delle piante tramite qualsiasi dispositivo connesso via Internet.







Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.