Termosifoni, quali alternative ci sono?


Termosifoni




In tanti si chiedono se il mercato ad  oggi offre alternative valide ai classici termosifoni. La risposta è si e ora vedremo insieme quali sono. Ormai gran parte delle abitazioni sono rigorosamente riscaldate da termosifoni alimentati a gas. In diverse circostanze tuttavia non sono presenti o eventualmente si sente l’esigenza di riscaldare la casa a prescindere dalla presenza o meno dei termosifone. Come riuscirci allora? Ci sono diversi ed efficaci metodi alternativi per poter riscaldare un appartamento senza l’ausilio dei termosifoni e in qualche caso l’uso di queste soluzioni è utile anche per risparmiare sui costi di bollette luce e gas.

Qual’è la migliore alternativa ai termosifoni per riscaldare casa?

Ovviamente una delle migliori e più utilizzate alternative ai termosifoni per poter riscaldare una casa sono le stufe a gas. Sul mercato ci sono diversi generi di questi prodotti, da quelle a pellet fino ad arrivare a quelle elettriche. La scelta in questi casi è puramente personale.

La stufa a pellet, la miglior soluzione per risparmiare e riscaldare al meglio l’ambiente di casa

La stufa a pellet è una soluzione low-cost per poter riscaldare una casa in maniera molto efficace. Tale prodotto è in grado di riscaldare fino a 350 metri quadri il che non è poco, e diversi modelli presenti in commercio – radianti – sono  in grado di spingere aria calda in maniera da ricreare una zona do completo comfort.

Logicamente la stufa a pellet si può collegare all’impianto di riscaldamento, andando cosi ad integrarsi con quello già presente e permettendovi di risparmiare un bel po’ di denaro. Parliamo di un risparmio minimo di 100 euro all’anno – qualora la stufa a pellet fosse collegata a un impianto a metano – fino ad arrivare a 1000 euro qualora la stufa sia collegata a un impianto GPL, riscaldando l’appartamento con un’energia pulita e decisamente più ecologica.




Ovviamente c’è da tenere in considerazione il prezzo iniziale della stufa, che di solito ammonta a 1000, 2000 euro ecc…, che verrà smaltito solo dopo un po’ di anni di utilizzo. Possiamo tuttavia garantirvi che una stufa a pellet è in grado di emanare un ottimo calore in grado di arrivare a temperature piacevoli, mentre la sicurezza è eccellente: diversi modelli si possono accendere e spegnersi in base ad un orario programmato, consentendovi di riscaldare casa mentre siete fuori per trovare la propria abitazione al caldo al rientro.

E voi esclusi i termosifoni cosa utilizzate per difendervi dal freddo?


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.