Climatizzatori 2020, la manutenzione ordinaria dei filtri


Climatizzatori 2020




Climatizzatori 2020, la manutenzione ordinaria dei filtri va fatta oppure se ne può fare a meno? Andiamo ad analizzare il tutto passo per passo.

Climatizzatori 2020, la manutenzione ordinaria dei filtri è essenziale, cerchiamo di capirne la motivazione

Iniziamo il post ponendo la seguente domanda: perchè fare la manutenzione dell’impianto di climatizzatore? Senz’altro il tutto è estremamente consigliato per diminuire il più possibile i consumi e migliorare l’igiene dell’aria tramite un trattamento antibatterico. Infatti, per chi eventualmente ad oggi non ne era a conoscenza, le conseguenza di una pessima manutenzione dei climatizzatori e delle canalizzazione dell’aria possono essere gravi e non poco.

Trascurare in particolar modo la manutenzione di filtri usati negli impianti di climatizzazione è sconsigliato perchè il tutto va a provocare un accumulo significativo di polveri e scorie che viene direttamente messo nell’aria di casa, locali o uffici tramite le canalizzazioni di distribuzione dell’aria. Oltre a gravi problemi igienici sanitari – tutto questo può causare costi superiori di funzionamento – a causa di un improvviso innalzamento della resistenza incontrata dell’aria, di un’efficienza molto bassa delle batterie di scambio termico, aumento di rischi di incendio e corrosione e molto altro ancora.

I vari interventi operativi di manutenzione

I vari interventi operativi di manutenzione dei climatizzatori devono essere fatti tassativamente da personale specializzato che abbia una completa e appropriata formazione a riguardo. Facili compiti come controlli, operazioni di manutenzione ordinaria come la sostituzione dei filtri dell’aria, pulizia ecc.. devono obbligatoriamente essere fatti da personale qualificato che sa come agire.




La manutenzione ordinaria dei filtri, dunque, come avrete capito è fondamentale e dev’essere fatta periodicamente per non avere alcun problema.

Particolare attenzione fa riposta nei filtri perché spesso sono conduttori di batteri, sicuramente di polvere visto che proprio nei filtri si annida negli anni la polvere proveniente dall’ambiente casalingo. In questo periodo poi in cui stiamo combattendo contro il coronavirus, avere un filtro pulito e sanificato è buona norma.

 


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.