Vernice termosifoni in ghisa, quale comprare?


Vernice




Di solito, durante le stagioni in cui i termosifoni non vengono utilizzati ci si dedica a delle attività di manutenzione come la pittura di questi. Anche durante la stagione invernale, per renderli più belli da vedere, si può svolgere questa operazione. Ricordiamo che se procediamo alla manutenzione dei radiatori è bene sapere che i termosifoni si acquistano in base alla metratura della stanza, quindi se fosse sottodimensionato vi consigliamo di procedere all’ampliamento.

L’interrogativo però riguarda la vernice da utilizzare per i termosifoni in ghisa.

La vernice deve:

  • essere termoresistente;
  • sopportare gli sbalzi termici;
  • non ingiallire con il calore;
  • non fare bolle.

Da preferire è uno smalto per termosifoni ad acqua specifico che non rilascia odori e quindi può essere utilizzato anche quando si abitano gli ambienti perché non da fastidio. Inoltre, è uno smalto che non cola e gocciola e quindi non macchia e può essere facilmente applicato da soli, senza chiamare nessun professionista.

Per applicare i prodotti si possono utilizzare dei pennelli:

  • lungo e angolare per raggiungere con facilità tutti gli interstizi;
  • piatto per verniciare la superficie frontale e quella laterale.

Oppure per facilità si può acquistare direttamente una vernice spray che si spruzza direttamente sui termosifoni. Anche se in questo caso è bene coprire i mobili circostanti che potrebbero macchiarsi; con questo prodotto è facile arrivare a verniciare anche le parti più nascoste.




Si può poi decidere di smontare i termosifoni dalla parete oppure lasciarli attaccati (comunque non è un’operazione molto complicata ma se si vuole evitare, si potranno verniciare i termosifoni solo sulla parte a vista). La cosa si complica leggermente se i termosifoni sono rovinati dalla ruggine.

In questo caso, prima della verniciatura, bisognerà rimuovere la ruggine con una spazzola di ferro. La ruggine va eliminata proprio perché ha un’azione corrosiva e rovina il termosifone esteticamente, rendendolo brutto da vedere. Quindi, dopo aver rimosso la ruggine, spazzolare per togliere i residui di polvere utilizzando un pennello e successivamente utilizzare la bomboletta spray per verniciare o i pennelli.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.