Cosa potare a maggio, dove iniziare


Cosa potare




La bella stagione è arrivata e maggio è il mese ideale per la potatura di alcune piante e ovviamente di rimettere mano al giardino di casa.

La potatura serve per:

  • limitare o ridurre le dimensioni delle piante
  • dare forma ed uniformare
  • migliorare la penetrazione della luce
  • incrementare la produzione di fiori
  • eliminare i rami secchi, malati o mal disposti

L’ideale è potare le piante da frutto quindi albicocco, kiwi, susino, frutti di bosco, pesco, olivo ma non l’albero di ciliegio, il melo, il pero e il pruno.

Altre piante che hanno bisogno della potatura sono la mimosa, la camelia, l’alloro maculato, la callicarpa, la calluna, la forsizia, il solanum e la passiflora.




Non hanno bisogno della potatura, invece, alloro, caprifoglio, deutzia, ibisco, ligustro, lonicera, abutilon.

Potare correttamente un albero o una pianta significa fare in modo che vadano tagliati solo rami completi e mai fatti tagli a metà ramo.

Il taglio va eseguito in corrispondenza di una biforcazione in maniera parallela al ramo rimasto, subito a ridosso del collare, in modo da non lasciare monconi.

Prima di tutto, tagliare i rami rotti o secchi; poi si passerà a quelli rivolti verso il centro della pianta, quelli che si incrociano con altri rami e quelli che crescono paralleli e troppo vicino tra di loro.

Se il ramo è grande sia in lunghezza che in diametro, prima va accorciato e poi si esegue il taglio definitivo alla sua base, appena fuori dal collare.

Passando alle piante, come ad esempio nel caso degli arbusti da fiore tipo le rose, si può effettuare il taglio a metà ramo o la speronatura: questo serve a convogliare la linfa su specifiche gemme che daranno vita a nuovi rami e fiori.

Quindi il taglio andrà effettuato al di sopra di una gemma che punta l’esterno della pianta, in maniera inclinata rispetto alla gemma, parallelamente alla sua direzione.
[smiling_video id=”270929″]


[/smiling_video]


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.