Climatizzatore 2022, come pulire i filtri


Climatizzatore




La manutenzione del climatizzatore domestico è molto importante e va fatta periodicamente specialmente se si usa il climatizzatore tutto l’anno anche per riscaldare le nostre abitazione. Diverse sono le ragioni per pulire a fondo il nostro elettrodomestico, per:

  • garantire l’igiene nella propria casa
  • migliorare la resa e prolungare le prestazioni dell’elettrodomestico
  • ottimizzare l’efficienza energetica
  • consumare meno
  • inquinare meno in casa
  • avere aria più pulita

Proprio per tutti questi motivi, uno degli step di manutenzione periodica è pulire i filtri del climatizzatore in cui si accumulano polvere e sporcizia e si potrebbe formare della condensa che potrebbe portare a muffa e proliferazione di batteri (causa di problemi di salute come ad esempio asma). Nel caso di umidità valutate l’acquisto di un climatizzatore che sia anche deumidificatore.

L’ideale è fare questa pulizia prima dell’estate

Per pulire i filtri del climatizzatore, bisogna:




  • alzare o togliere il coperchio esterno in plastica dello split
  • con un’aspirapolvere o scopa elettrica, eliminare lo sporco più superficiale accumulato all’interno del condizionatore (si tratta di polvere, pollini e sporcizia di vario tipo)
  • con un panno, umido o asciutto e un detersivo non aggressivo, eliminare lo sporco più incrostato e difficile da togliere oppure passare un germicida chimico o usare prodotti naturali come l’aceto bianco o il tea tree oil. Ci sono anche diversi spray igienizzanti con alcool, utili per disinfettare i filtri e le altre parti interne del climatizzatore che rimuovono anche i cattivi odori
  • estrarre il filtro o i filtri con attenzione
  • lavarli e sgrassarli con acqua tiepida e sapone (o una soluzione naturale) e risciacquare
  • asciugarli tamponandoli con un panno asciutto e proseguire l’asciugatura all’aria aperta, possibilmente (evitando l’esposizione al sole)
  • disinfettare i filtri con un prodotto apposito
  • una volta asciutti per bene, rimontarli con attenzione

C’è da dire che molte volte la pulizia dei filtri potrebbe non bastare ma sarà necessaria una loro sostituzione per avere il corretto funzionamento dell’elettrodomestico intero.

Ci si accorge che è arrivato il momento di farlo quando, anche dopo la pulizia, i filtri non sono puliti o non svolgono bene il loro lavoro.
[smiling_video id=”282024″]


[/smiling_video]


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.