Ristrutturazione casa, da dove si cominciano i lavori?


Ristrutturazione casa, da dove si cominciano i lavori?




Quando si decide di effettuare una ristrutturazione casa, spesso non si sa neanche da dove cominciare e cosa fare. Soprattutto ciò che effettivamente preoccupa coloro che devono sostenere questa spesa sono i costi ristrutturazione casa. La cosa più importante è quella di avere le idee chiare, altrimenti c’è il rischio di non riuscire a raggiungere i risultati sperati per il proprio immobile. Tra gli ambienti che più spesso si procede ad effettuare i lavori è sicuramente la ristrutturazione bagno.

Ristrutturazione casa, si parte dal progetto

Occorre principalmente creare un progetto per comprendere che tipi di interventi effettuare per la
ristrutturazione casa
, successivamente bisogna vedere quali permessi occorrono per ristrutturare e
poi di conseguenza scegliere  la ditta più adatta per effettuare i lavori. Diciamo però che non sempre è
necessario scegliere chi offre costi ristrutturazione casa inferiori, perché questo potrebbe far correre
il rischio di non ricevere trattamenti professionali. Si consiglia quindi di badare sempre alla qualità e
non alla quantità dei costi stessi.

Bisogna poi scegliere che tipi di lavoro fare, quindi valutare se si pensa a ristrutturazione della casa con
manutenzioni ordinarie, straordinarie o addirittura grandi opere. Ciò aiuta soprattutto per capire da
dove iniziare. Per le piccole e grandi opere si parla soprattutto di interventi su facciate degli edifici, su strutture portanti, ristrutturazione bagni o modifiche sull’assetto distributivo degli spazi, mentre per le grandi opere si fa riferimento alla costruzione di nuovi edifici o ampliamenti di alcuni già esistenti, realizzazione di parcheggi o anche costruzione di prefabbricati.

Ristrutturazione casa: le agevolazioni concesse

Per le agevolazioni sulla ristrutturazione della casa è possibile anche chiedere dei mutui alle banche, queste richiederanno i documenti idonei per la richiesta formale e poi altri elementi che saranno decisi in sede bancaria in base al tipo di ristrutturazione da fare.




Altre agevolazioni sulla ristrutturazione della casa sono previste dall’Ecobonus, i bonus verde e i vari ribassi sull’aliquota Iva. Ulteriore agevolazione fiscale sulla ristrutturazione è stata concessa per i lavori effettuati dal 2017 al 2021 con il Sisma bonus, dove per i lavori effettuati sarà concesso il 70% , la detrazione per i lavori  nei condomini potrà salire anche fino all’85%.
Inoltre per risparmiare sui lavoro di ristrutturazione casa è possibile risparmiare anche acquistare materiale online sui siti di settore.