Permessi comunali per iniziare a ristrutturare casa: ecco cosa serve  


Permessi comunali per iniziare a ristrutturare casa: ecco cosa serve  




Ristrutturare casa può voler dire investire tempo e denaro per dare un nuovo volto alla propria abitazione. In generale per ristrutturare casa non è necessario richiedere permessi comunali ristrutturazione particolari a meno che non si tratti di grossi cambiamenti strutturali, quindi è bene sapere da dove iniziare per ristrutturare casa.

Ovviamente non è possibile fare qualsivoglia intervento. La legge, infatti, pone alcuni limiti da rispettare per quanto concerne i lavori per ristrutturare casa.

Permessi comunali ristrutturazione: ecco quali servono

Com’è immaginabile i permessi comunali ristrutturazione variano in base al tipo di intervento da
effettuare per ristrutturare casa. Per quanto riguarda la manutenzione ordinaria è possibile eseguire
interventi che riguardano opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture e quelle
necessarie ad integrare o mantenere in efficienza gli impianti tecnologici esistenti, senza richiedere
permessi ristrutturazione.

La cosiddetta Scia è necessaria per lavori di manutenzione straordinaria pesante, che permette
interventi edilizi per conservare l’edificio e assicurarne la funzionalità quali il consolidamento, il
ripristino e il rinnovo degli elementi costitutivi dell’edificio stesso.




Sono necessari i permessi ristrutturazione anche per la manutenzione straordinaria ovvero quegli
interventi necessari a sostituire parti di edifici non alterando però la volumetria complessiva degli stessi,
come anche per gli interventi di restauro e risanamento conservativo leggero

Bonus fiscali ristrutturazioni: come ottenerle

Le agevolazioni ristrutturazioni sono una spinta importante per chi intende compiere lavori di
rinnovamento della propria abitazione.  E’ possibile usufruire di vari bonus ristrutturazioni, il più
rilevante probabilmente riguarda la detrazione dall’Irpef del 36% delle spese sostenute, fino a un
massimo di 48mila per unità immobiliare.

I bonus fiscali ristrutturazioni sono disponibili anche per chi acquista immobili a uso abitativo
ristrutturati fino ad un massimo di 96mila euro. Le agevolazioni ristrutturazioni sono state
confermante anche nel bonus casa 2018. Come detto si tratta di importanti agevolazioni che spingono
molte persone ad intraprendere un importante lavoro per ristrutturare casa.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.