Climatizzatori, come va scelta la potenza?


Climatizzatori, come va scelta la potenza migliore?




L’estate si sta avvicinando e con essa la fatidica questione “quest’anno ci decideremo a comprare un climatizzatore?” I pro di un buon climatizzatore sono molteplici, ma bisogna sceglierlo con cura e non prendere una decisione di “pancia”. L’obiettivo del climatizzatore è sì rinfrescare gli ambienti, ma bisogna rispettare diversi parametri affinché questo avvenga. Inoltre ci sono diversi modelli come i climatizzatori, come ad esempio è bene sapere come scegliere il climatizzatore inverter per capire se fa al caso nostro oppure no.

Il primo parametro da stabilire è sicuramente la potenza a cui affidarsi. Se la stanza che intendete refrigerare è grande, avrete bisogno di un climatizzatore che abbia una potenza di un certo livello. Potrete stabilirla tramite i BTU riportati sulla scheda tecnica del climatizzatore. I BTU sono la vostra guida per quanto riguarda il livello di raffreddamento di una stanza. Il loro utilizzo in questo caso è di fondamentale importanza.

Come posso decidere la potenza del climatizzatore?

Dopotutto, il parametro della potenza è, alla fine dei conti, il più importante, perché bisogna stabilire in base a quello quale scegliere tra le tante proposte presenti sul mercato. Per comprendere di quanta potenza avete bisogno, potete ricorrere a un semplice calcolo matematico. Niente paura: non è nulla di così complicato. Armatevi di carta, penna e calcolatrice e andiamo avanti a spiegarvi.

Un calcolo matematico vi viene in aiuto nella scelta

Dovrete servirvi del BTU, come abbiamo detto prima, un’unità di misura che stima la quantità di riscaldamento o di raffreddamento di una stanza. La formula matematica di cui necessitate è la seguente:




340 BTU/h x mq

Certo, vi sono anche altri fattori da affrontare, come l’altezza del soffitto, la presenza di finestre e di balconi. Il sole filtra tramite il vetro e questo potrebbe inficiare sul raffreddamento della stanza. Tenete conto di queste considerazioni, fate il vostro calcolo matematico e scegliete di conseguenza il climatizzatore più adatto alle vostre esigenze. Non fatevi scoraggiare: la tecnologia è adatta a tutti i tipi di ambienti, dai più piccoli ai più grandi.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.