Affitto casa vacanza, che contratto utilizzare


Affitto casa vacanza, che contratto utilizzare




Affitto casa vacanza che tipo di contratto utilizzare? Cerchiamo una volta per tutte di fare chiarezza per evitare truffe e soprattutto di affidarsi a siti casa vacanze affidabili e conosciuti.

Nonostante la crisi che sta colpendo tutto il mondo, risulta praticamente impossibile rinunciare alle tanto attese ferie, in particolar modo quando inizia ad arrivare una stagione come l’estate. Soldi permettendo, la destinazione cambia da individuo a individuo. C’è chi sceglie luoghi classici, crociere di valore, viaggi costosi ecc….

Per tanti affittare la casa per brevi periodi di tempo è diventata un’attività professionale. Ma quando bisogna registrare un contratto? Quando è necessario?

Casa Vacanze: il contratto

Per fare le cose in regola e affittare una casa vacanza serve emettere un regolare contratto scritto e firmato. Serve in pratica un documento sottoscritto tra entrambe le parti – locatore e locatario colui che affitta l’immobile -, il quale comprende termini e varie condizioni d’utilizzo del bene. Ovviamente, non è prevista in alcuna maniera la possibilità di sublocazione della casa.

Casa vacanze: qual’è il reale funzionamento del contratto di affitto?

Nel contratto bisogna necessariamente riportare la finalità turistica, cosi da evitare presunte applicazioni delle norme in materia di locazione abitativa primaria.

Le parti sono libere di stabilire la durata totale del contratto di locazione per finalità turistica. Di solito, tale locazione, viene stipulata per periodi brevi. Quando il periodo termina la disdetta avviene automaticamente e il conduttore deve subito lasciare l’appartamento preso in affitto.

Contratto casa vacanze: come compilarlo

Infine, non ci resta che passare agli aspetti pratici. I dati contenuti dal contratto possono cambiare, ma i principali sono i seguenti:

  • Nome, cognome e data di nascita;
  • Località, indirizzo e piano;
  • Numero di camere, posti letto ed eventuale presenza di piscina, giardino, terrazzo ecc…
  • Termini della durata della locazione con conseguenti modalità di consegna dello stesso;
  • Dichiarazione di spese incluse relative all’affitto della casa come gas, acqua, pulizie e luce.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.