Convertire vasca in doccia, risparmio di acqua nel corso del tempo


Convertire vasca




Scegliere tra vasca e doccia è sempre un bel dilemma. In tanti oggi si pongono la domanda se conviene cambiare o meno una vasca da bagno con una doccia. Senz’altro il risparmio energetico dato dall’utilizzo di una doccia piuttosto che una tradizionale vasca è elevato: la doccia tende a consumare un terzo dell’acqua in meno rispetto ad una classica vasca da bagno, quindi senza dubbio alla lunga il risultato è un risparmio energetico importante e in particolar modo nel consumo dell’acqua.

Quanto costa trasformare una vasca in doccia?

I prezzi da calcolare sono  diversi e dipendono sopratutto dalle tipologie di lavori che vengono svolti e in particolare dai materiali che si scelgono di usare; in linea di massima il costo stimato dell’opera può cambiare da un minimo di 400 euro fino ad un massimo di 2.500 euro e passa.

Ad esempio, trasformare la vostra vecchia doccia in un box doccia progettato interamente in acrillico ha un costo low-cost, in media la struttura viene a costare sui 129 euro, senza considerare logicamente il prezzo dei lavori. Essendo di  fronte ad un materiale che non viene sottoposto a tanti trattamenti, può essere una soluzione consigliata ed estremamente vantaggiosa ma meno duratura nel tempo.

Analizzando una doccia in cristallo temperato logicamente viene a costare di più ma al tempo stesso è in grado di garantire una durata nel tempo oltre ad essere più facile da pulire, ad offrire un effetto estetico migliore ma sopratutto più resistente.




Quale doccia scegliere?

La vasca da bagno sicuramente offre un comfort senza eguali e relax; ma eliminare la vasca in favore di un piatto doccia non vuol dire assolutamente rinunciare a tutto ciò. Ormai le docce di ultima generazione offrono momenti di relax imperdibili.

Quale box doccia scegliere dunque? Se amate il design moderno e degli optional da centro benessere, le cabine doccia multi funzionali sono adatte a voi: procedendo all’installazione di un box doccia in cristallo, darete spaziosità e luce al vostro bagno. In più, per cercare di creare la vostra spa personale in casa potrete inserire: cromoterapia, jet idromassaggio, doccia emozionale e bagno turco. Che volere di più?

Per concludere, se volete rendere perfetto il vostro angolo di relax, potete arredare la doccia con uno schermo digitale per guardare la TV o una radio per ascoltare i vostri brani preferiti.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.