Giardino, cosa fare al prato prima del freddo   


Giardino




L’inverno è una stagione che può mettere a dura prova il prato, quindi ci sono alcune operazioni da fare per preservarlo. Anche il prato soffre il freddo come alcune piante che non sono adatte all’inverno.

Tagliare il prato alla giusta altezza

Tagliare il prato alla giusta altezza prima dell’arrivo del freddo è un’operazione che da molti benefici alla salute dell’erba; infatti in inverno il prato rallenta la sua crescita fino a fermarla quasi del tutto se le temperature diventano particolarmente rigide.

Quindi, se il prato avrà un’altezza distante dall’altezza di massima efficienza (altezza nella quale l’erba riesce a svolgere l’attività di fotosintesi clorofilliana al meglio) soffrirà molto più facilmente.

L’altezza di massima efficienza in inverno è leggermente più alta che nelle altre stagioni (normalmente si dovrebbe alzare il taglio di 1 o 2 centimetri rispetto all’autunno o alla primavera).




Per fare il taglio non c’è un data precisa ma ci si può regolare facendola più o meno quando le temperature stanno scendendo di giorno sotto i 13/15 gradi, ricordandosi di tagliare il prato se questo oltrepassa gli 8-10 centimetri.

Terminato l’ultimo taglio

Terminato l’ultimo taglio, distribuire un concime ricco di potassio e azoto che serve per irrobustire e nutrire il prato prima e durante l’inverno, ma anche per prolungare la colorazione del prato all’arrivo dell’inverno.

Trattare anche con un prodotto a base di alghe brune, che aiuterà a sostenere le attività vegetative nei mesi freddi.

Per quanto riguarda la concimazione, va eseguita in modo uniforme sul terreno umido che, nel caso in cui fosse disidratato, sarebbe meglio innaffiare.

Subito dopo aver concimato, il prato va innaffiato per favorire l’assorbimento graduale delle sostanze nutritive nel terreno.

Durante l’inverno non si deve comunque concimare eccessivamente il prato, perché potrebbe portare ad una crescita inattesa degli steli che sarebbero poi danneggiati dalle gelate.

Quindi, tenendo conto di tutti questi accorgimenti, il prato sarà in grado di superare l’inverno e le sue basse temperature.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.