Pellet, ci cono stati aumenti anche per questo materiale?      


Pellet




Molte famiglie, per via dei rincari nella bolletta del gas, hanno deciso di acquistare stufe a legna o a pellet per il riscaldamento. Questa è una buona soluzione, anche se la spesa iniziale può essere elevata.

Ma a questo punto bisogna fare una riflessione sul prezzo

Ma a questo punto bisogna fare una riflessione sul prezzo del pellet: ci sono stati aumenti anche per questo materiale?

I prezzi della primavera dello scorso anno, riportati dall’Aiel – Associazione Italiana Energie agroforestali, erano:




  • nel Nord-Ovest un minimo di 4,94 euro fino ad un massimo di 8,05 euro
  • nel Nord-Est un minimo di 4,62 euro fino ad un massimo di 8,88 euro
  • nel Centro e al Sud Italia un minimo di 5,84 euro fino ad un massimo di 6,41 euro
  • nelle isole fino a 9,52 euro.

Quindi, se prima un sacchetto di pellet al Nord costava dai 3 ai 5 euro, ora costa almeno 12 euro e in genere in tutta Italia c’è stato un aumento (già dalla scorsa estate con un raddoppio nei prezzi).

Ora si è assistito ad una triplicazione dei prezzi e Aiel ha affermato che questo “è indiretto e legato al blocco del legname proveniente dalla Russia, che ha determinato per questi paesi europei una diminuzione del legno da lavorare. La legge della domanda e dell’offerta ha fatto il resto”.

Quindi, in particolare, l’offerta dei pellet si è ridotta a causa della guerra tra Russia e Ucraina ma la domanda da parte delle famiglie è aumentata perché utilizzano questo materiale come fonte di riscaldamento.

Attualmente quindi se si ha una stufa a pellet, il rincaro arriverà al 99%, con la spesa annua che passerà a 1333 euro nel 2022-2023 rispetto ai 670 euro del 2021-2022.

Nonostante il raddoppio della spesa, comunque la stufa a pellet si conferma la forma di riscaldamento più conveniente rispetto alle altre tipologie di riscaldamento.
[smiling_video id=”371023″]


[/smiling_video]


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.