Mantenere la casa fresca, ecco alcuni consigli utili


Mantenere la casa fresca, ecco alcuni consigli utili




L’estate è ormai alle porte: c’è chi è felice e chi lo è un po’ meno. Dopotutto, c’è chi preferisce l’estate e chi gradisce un po’ di freschino e ama indossare i maglioni pesanti. Come fronteggiare il caldo? Come mantenere la propria casa un po’ più fresca?

Non è molto complicato ricorrere a piccoli trucchetti per riuscire a mantenere i propri ambienti in una temperatura che non sfiori l’inferno in terra. Per esempio, ce lo ripetono ogni anno: sono da evitare le ore più calde. Ma, giustamente, non possiamo evitarle per sempre e la vita ha bisogno del proprio ritmo quotidiano.

I consigli per mantenere la casa al fresco

Come fare per fronteggiare il caldo in casa propria? A quali rimedi possiamo ricorrere?

Il primo, il più fondamentale, è di evitare di tenere le finestre aperte dalle undici del mattino fino alle quattro del pomeriggio. Queste, infatti, sono le ore in cui il sole è al suo picco e il solo contatto potrebbe generare nausea e bruciore nelle persone che non sopportano il caldo. Sarebbe opportuno evitare di tenere aperte le finestre in queste ore, perché il calore si trasferirebbe all’interno dell’abitazione e riscalderebbe i muri.




La conseguenza è pesante per gli insofferenti. Pertanto, fate arieggiare la casa soltanto nelle ore notturne, dopo le dieci di sera. Se siete fortunati, nella notte potrebbe persino soffiare un po’ di vento, così da spazzare l’afa che si è creata.

Tende da sole, ore notturne e umidità

Un altro consiglio è di ricorrere alle tende da sole. Se avete un terrazzo o un balcone, non esitate a ripararvi dai raggi solari servendovi delle tende. In questo modo, impedirete al sole di battere costantemente contro i vetri della vostra casa.

Vi consigliamo, inoltre, di non stendere in casa, onde evitare problemi con l’umidità. Quest’ultima è una delle nemiche più acerrime in estate! Chiaramente questo per evitare di tenere acceso il climatizzatore per troppe ore e quindi aumentare le spese casalinghe e sovralimentare la rete elettrica. L’ultimo consiglio è quello di iniziare a prevedere delle finestre coibentate che isoleranno la casa alla perfezione, vi permetteranno di lasciare fuori il caldo, ma anche il freddo.

 




1 Commento

  1. Un consiglio ancora migliore sarebbe quello di realizzare un intervento di isolamento termico. Isolare ad esempio le pareti interne con un intervento di insufflaggio delle intercapedini riesce a far abbassare la temperatura in estate dagli 1 ai 4 gradi centigradi.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.