Inferriate, cosa fare quando compare la ruggine


Inferriate




Con il passare del tempo le inferriate in ferro o in acciaio di balconi e terrazzi possono subire un deterioramento molto comune per via della pioggia o di altri agenti atmosferici, ovvero ossidarsi e arrugginirsi.

La ruggine può compromettere la resistenza dell’inferriata e quindi rappresentare un pericolo per la sicurezza.

Quindi cosa fare quando compare la ruggine sulle inferriate?

La prima cosa da fare è rimuoverla preparando la superficie utilizzando diversi attrezzi come:

  • carta vetrata, con varie grane per rimuovere i residui e lisciare la superficie
  • spazzola metallica, per eliminare i residui di ruggine dalle zone curve o nelle pieghe
  • lima, per eliminare le parti ruvide o lisciare il ferro ma anche per limare i bordi
  • rulli abrasivi, per carteggiare zone ampie in poco tempo
  • spazzole a tazza, che riescono a rimuovere l’ossidazione su ogni superficie

Assicurarsi poi che sulla superficie non ci siano fori o crepe perché nel caso andranno ripassati con una stuccatura, utilizzando lo stucco metallico da miscelare ad un catalizzatore (oppure, un modo più facile è quello di utilizzare uno stucco già pronto all’uso).




Una volta fatto tutto questo e rimossa la ruggine, si può eliminare la polvere con uno straccio imbevuto di benzina o nitro e lasciar asciugare.

Dopodiché si potrà applicare un antiruggine ovvero una finitura protettiva che non ha bisogno di essere carteggiata ma può essere applicata direttamente sulla superficie interessata.

Si può optare per un antiruggine in bomboletta spray che permette di raggiungere anche le zone più difficili; oppure un antiruggine sintetico che va applicata con un pennello e poi lasciato asciugare; ancora, un antiruggine nitro, molto utilizzato nei settori professionali.

Infine, passare alla verniciatura utilizzando uno smalto per metallo (alcuni sono da diluire in acqua, altri sono a solvente) da stendere sempre con un pennello; sono più consigliati gli smalti a solvente perché più sostenibili e non prevedono l’uso di acquaragia.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.