Pannelli fotovoltaici, come funzionano?


Pannelli fotovoltaici, come funzionano?




Avete deciso di installare un impianto fotovoltaico, ma volete saperne di più sui pannelli e sul loro funzionamento. Anzitutto, un impianto fotovoltaico ha sicuramente molti aspetti interessanti.

Come funzionano i pannelli fotovoltaici: che cosa fanno?

La moderna tecnologia sta studiando dei modi per ridurre i consumi e per sfruttare le energie rinnovabili. In seguito alle enormi quantità di gas nocivi che stanno contribuendo al riscaldamento globale e al cambiamento dell’aria, è necessario comprendere come inquinare di meno.

Ognuno di noi, nel proprio piccolo, può dare un reale contributo. L’energia elettrica ci serve. Abbiamo bisogno della luce. Ma come possiamo ottenerla senza inquinare? Installando un impianto fotovoltaico.

Quest’ultimo è un metodo rivoluzionario, che si suddivide in due parti importanti: il primo sono i pannelli solari, che si occupano di immagazzinare l’energia solare. Il secondo è l’inverter, che invece ha il compito di trasformare l’energia solare in energia elettrica.




Dunque, i pannelli fotovoltaici riescono a “catturare” l’energia del sole. Grazie a questo sistema, possiamo ottenere energia elettrica autoprodotta, senza pagare i costi di consumo alla rete di energia elettrica nazionale.

Ogni pannello ha a disposizione delle celle fotovoltaiche, che sono costituite da silicio di grado solare, uno dei materiali più diffusi in natura. Queste celle scatenano la reazione fisica in grado di produrre energia servendosi del sole.

Il grado di purezza del silicio di grado solare è del 99,9%.

Il risparmio e il minore inquinamento: le caratteristiche principali

Lo Stato ha stanziato dei fondi per aiutare chiunque voglia installare i pannelli solari. Ciò significa che, sul costo totale dell’installazione dell’impianto, voi potrete detrarre il 50%. Vi basterà tenere tutti gli scontrini e presentare la documentazione insieme alla dichiarazione dei redditi.

C’è anche un altro aspetto molto interessante del sistema fotovoltaico, ovvero la possibilità di vendere l’energia che abbiamo autoprodotto. Dovrete fare richiesta al GSE entro i 60 giorni dall’installazione dell’impianto.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.